indagine homeaway-ciset

Case vacanza: boom di clienti a quota 33 milioni

di Vincenzo Chierchia


default onloading pic
(FOTOGRAMMA)

1' di lettura

Il fatturato generato da chi utilizza case per vacanza (esclusivisti e alternativi) si aggira intorno ai tre miliardi di euro, di cui poco meno di un miliardo è dovuto alle spese di affitto e oltre 1,9 miliardi sono relativi alle spese extra a destinazione, secondo il secondo Barometro sulle case vacanza realizzato da Homeaway (gruppo Expedia) e centro studi Ciset dell’Università Cà Foscari di Venezia.

L’utilizzo di appartamenti per viaggi e vacanze è in netta crescita. Come si legge nel barometro gli italiani tra i 18 e i 65 anni che hanno fatto almeno 1 vacanza lunga (superiore a 4 giorni) tra marzo 2017 e marzo 2019 sono aumentati di 6 milioni: 32,8 milioni contro i 27,6 milioni del biennio 2016-2018. L'aumento si registra anche tra coloro che hanno trascorso almeno 1 soggiorno breve: nel periodo preso in analisi sono stati 33,9 milioni contro i 29,9 milioni del 2018.

Soggiornare in una casa per vacanza - conclude il Barometro - non è più una prerogativa solo di coloro che fanno vacanze lunghe ma è la scelta preferita anche da chi opta per soggiorni brevi: nel 2018 è stata la soluzione adottata dal 51% dei viaggiatori che hanno fatto un weekend fuori casa - pari a 17,3 milioni di italiani - contro il 46% del 2017.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...