ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSettenote

“Cats”: al Teatro Sistina il celebre musical di Andrew Lloyd Webber

Alla Scala il dolente viaggio invernale del ciclo di Lieder “Winterreise”, capolavoro di Schubert

di Angelo Curtolo

2' di lettura

Ecco al Sistina di Roma i celebri gatti protagonisti nel musical “Cats”. Li seguiremo quando, in una speciale notte dell’anno, tutti i gatti Jellicle si incontrano al Ballo dove Old Deuteronomy, il loro saggio e benevolo capo, sceglie e annuncia chi di loro potrà rinascere ad una nuova vita. Sempre a Roma ascoltiamo una delle maggiori pianiste di oggi, Beatrice Rana, assieme all'Orchestra di S. Cecilia. Totale cambio di atmosfera alla Scala, con il tragico, dolente viaggio invernale del ciclo di Lieder “Winterreise”, capolavoro di Schubert.

Roma

Prolungate fino al 22 gennaio le recite al Teatro Sistina di “Cats”, il celebre musical di Andrew Lloyd Webber, tratto dalle poesie del premio Nobel Thomas Stearns Eliot; con una voce come quella di Malika Ayane, che interpreterà Grizabelle, con la celebre canzone “Memory”; una produzione del Sistina firmata da Massimo Romeo Piparo, con orchestra, in italiano, e ambientata nella Capitale. Compagnia di 27 artisti, sottoposti con trucco e costumi a una vera e propria metamorfosi, sorprendentemente realistica, che li rende autentici ’gatti umanizzati’. Firma le coreografie Billy Mitchell, coreografo emergente del West End londinese, attuale coreografo associato delle ultime produzioni di Webber, da “School of Rock” a “Cinderella”. Da febbraio in tour.

Loading...

Milano

L'attività del Teatro alla Scala riprende l'8 con uno dei massimi cicli di Lieder, Winterreise (Viaggio d'Inverno) di Franz Schubert, l'estremo lavoro che come pochi altri ha ispirato la filosofia e l'estetica del Romanticismo. Con due interpreti come il baritono Markus Werba, interprete che a Milano ha debuttato come Guglielmo nel Così fan tutte con la regia di Strehler al Piccolo Teatro e al Piermarini ha spaziato da Schubert, Wagner e Strauss a Cavalli; e Michele Gamba, qui in veste di pianista, che dopo il Rigoletto scaligero con Mario Martone si è confermato tra i direttori italiani più richiesti all'estero, debuttando al Metropolitan di New York.

Roma

Il 5-7-8 al Parco della Musica l'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia con Jakub Hrůša, direttore ospite principale delle compagini ceciliane; è direttore dei Bamberger Symphoniker ed è stato nominato direttore della Royal Opera House di Londra. Con loro la pianista Beatrice Rana, in questa stagione Artista residente a Santa Cecilia; interpreterà il Concerto di Schumann. In programma anche la Sinfonia n. 7 di Beethoven e l'Ouverture dall'opera “Il franco cacciatore” di Weber.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti