Società &Denaro

Caute e competenti, le donne self made sono l’esempio da seguire negli investimenti

Sono solo lo 0,2% della popolazione ma gestiscono il 35 % della ricchezza privata (900 miliardi) si muovono con competenza: vogliono accumulare ricchezza per progetti

di Lucilla Incorvati

(AdobeStock)

5' di lettura

Sono solo 60mila le donne italiane di “alto profilo”, cioè professioniste, imprenditrici, dirigenti che, con una disponibilità finanziaria di almeno 250mila euro, detengono il 10% della ricchezza privata totale, pari a circa il 35% del risparmio gestito dal Private Banking (oltre 900 miliardi di euro). Stiamo parlando dell'0,2% della popolazione femminile adulta. Non sono nè ricche vedove nè ereditiere ma chi ha raggiunto una posizione grazie al proprio lavoro. Una percentuale sottile ma che abbatte...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti