hi-tech

Cento startup pronte al via per Digithon

di Andrea Biondi

(Marka)

2' di lettura

Sono 100 i progetti che parteciperanno alla seconda edizione di Digithon, la maratona delle idee digitali che si terrà in Puglia dal 22 al 25 giugno, a Bisceglie in piazza Castello e alle Vecchie Segherie Mastrototaro, e al Castello svevo di Barlett. Per il secondo anno consecutivo le Terre d’Ofanto punteranno a essere il teatro in cui celebrare l’incontro fra startup e comunità finanziaria. Domanda e offerta, con l’idea di fare della Puglia un hub per startup digitali.

«Avrem0 100 startup, 350 giovani inventors, 50 investitori, 30 ore di maratona. La Puglia è pronta ad accogliere la seconda edizione di Digithon e tutte le idee che verranno presentate alla platea di investitori nazionali e internazionali, analisti, piccole e grandi imprese, che arriveranno al sud, teatro della startup competition, dal 22 al 25 giugno. Una quattro giorni dedicata alle riflessioni sul futuro e sul digitale». Così Francesco Boccia, presidente dell'associazione Digithon che insieme con Domenico De Bartolomeo, presidente di Confindustria Bari-Bat e principale partner di Digithon, ha aperto la conferenza stampa di presentazione delle novità, del programma e degli ospiti della seconda edizione della maratona digitale.

Loading...

Giovedì 22 giugno alle 19 l’apertura della manifestazione in Piazza Castello a Bisceglie è affidata a Francesco Boccia con conclusione domenica 25 . In mezzo la maratona di idee – 5 minuti per ognuno dei 100 progetti per presentare la propria impresa o idea d’impresa – e vari ospiti, dal presidente Mediaset Fedele Confalonieri al presidente Coni Giovanni Malagò, al ministro dei Beni e Attività Culturali Dario Franceschini, ai trio “Il Volo”, al presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, all’ad di Rai Cinema Paolo Del Brocco al direttore Generale e ad Juventus Giuseppe Marotta al al vicepresidente del Csm Giovanni Legnin.

Cinque i premi assegnati ai progetti migliori. Il primo premio, anche quest’anno offerto da Confindustria Bari-Bat è di 10mila euro, il secondo offerto da Evolvere Generazione Positiva, e il terzo da Italo. Tim offre l'opportunità di inserire un team selezionato nel percorso di accelerazione #Wcap, mentre Cisco darà il proprio supporto alle idee ritenute più adatte, atrraverso la piattaforma mondiale di open innovation DevNet.

Tra i partner di Digithon ci sono sia imprese italiane, sia Over the Top, sia grandi investitori e alcune tra le principali banche del Paese: Aifi, Assilea, Assocall, Azimut, Banca Popolare Bari, Banca Popolare Puglia e Basilicata, Cisco, Cnr, Confindustria Bari-Bat, Enel, Evolvere Spa, Facebook, Google, Green Energy, Gruppo Norba, Icbpi, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Italo, Mediaset, Mediolanum farmaceutici, Ninja Marketing, Politecnico Bari, Poste italiane, Sisal, Tim, Unicredit, Università degli Studi di Bari e Ventureup. Tutte le novità di Digithon sono sul sito digithon.it, che ambisce a porsi come ecosistema delle startup italiane.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti