LAS VEGAS HI-TECH

Ces 2020, ZF rilancia sui sistemi per la guida autonoma per i veicoli commerciali

La multinazionale tedesca ha annunciato la collaborazione con un costruttore assisti per lo sviluppo di un software e hardware per la guida assistita di livello 2+ implementata da fine 2020

di Giulia Paganoni


default onloading pic

2' di lettura

La domanda di sistemi di automazione parte ora anche dai costruttori di veicoli commerciali e trasporto pubblico. La multinazionale tedesca Zf è un partner interessante per lo sviluppo di software atti all'automazione e alla guida autonoma offrendo diverse soluzioni con performance differenti.

coAsssist: l'asso nella manica che apre a nuove partnership
Secondo quanto reso noto durante il Ces di Las Vegas, Zf sta collaborando con un costruttore automobilistico asiatico a cui fornisce il sistema coAssist che garantisce un livello di assistenza alla guida 2+ (in linea con le norme Euro Ncap 2024) e che verrà implementato su tutti i modelli del marchio a partire da fine 2020.

Combinando una serie di sensori avanzati, che comprende telecamere e radar con un'unità di controllo elettronica centrale, sono abilitate funzioni come il controllo automatico della velocità adattivo, il riconoscimento dei segnali stradali, l'assistenza al cambio di corsia, l'assistenza al mantenimento della corsia e il supporto in caso di traffico.

Zf per i veicoli commerciali
La domanda per sistemi di assistenza alla guida di livello 4 e oltre è sempre più forte, soprattutto quando si parla di veicoli commerciali e trasporto pubblico. Infatti, sa da una parte le regolamentazioni per le vetture privata sono ancora stringenti, discorso diverso per i veicoli commerciali che possono già operare in modalità altamente automatizzati all'interno di aree chiuse o corsie definite. Inoltre, il trasporto senza conducente nei depositi o nel trasporto urbano di passeggeri offre un potenziale di risparmio che porta ad un rapido ammortamento dei costi di sistema.

Basato sul supercomputer Zf ProAI, la multinazionale tedesca sta attualmente sviluppando l'unità di controllo elettronica (Ecu) per un sistema di livello 4 per un produttore internazionale di veicoli commerciali il cui lancio sul mercato è previsto per fine 2024 inizio 2025.

Partnership per contrarre i tempi del time to market
Per velocizzare lo sviluppo e la qualità dei software, Zf ha iniziato la collaborare con il colosso Microsoft. La collaborazione prevede che Zf possa utilizzare i servizi e gli strumenti di sviluppo di Azure Cloud nonché l'esperienza di Microsoft nello sviluppo di software agile. L'obiettivo in futuro è che Zf diventi anche un fornitore di prodotti software puri nel mercato automobilistico.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...