REali d’Inghilterra

Coronavirus, che fine ha fatto il principe Filippo?

Da giorni nella capitale inglese continuano a susseguirsi voci su una possibile scomparsa del marito di Elisabetta II. Fonti ufficiose le smentiscono. Eppure...

Gb, il principe Filippo lascia l'ospedale

Da giorni nella capitale inglese continuano a susseguirsi voci su una possibile scomparsa del marito di Elisabetta II. Fonti ufficiose le smentiscono. Eppure...


3' di lettura

A Londra da giorni si susseguono ininterrotte voci di una presunta scomparsa del principe Filippo. Il marito della regina Elisabetta II da tempo versa in precarie condizioni di salute, tanto che lo scorso dicembre, sotto Natale, era stato ricoverato d'urgenza in elicottero per un problema. Un eventuale decesso del 98enne duca di Edimburgo sarebbe una notizia destabilizzante mentre il paese è in piena emergenza da coronavirus e lo stesso principe Carlo, futuro sovrano, è anch'egli contagiato e in isolamento.

Lo staff reale non commenta mai indiscrezioni sulla famiglia, ma fonti ufficiose smentiscono le voci. Sul sito della corona l'ultimo comunicato ufficiale risale al 20 marzo e informava che il Cambio della Guardia, la cerimonia a cavallo che ogni mattina alle 11 attrae frotte di turisti davanti a Buckingham Palace, è stata sospesa fino a data da destinarsi.
Un anno fa il consorte della regina, che porta un titolo nobiliare scozzese ma è di origini greche (è nato a Cipro il 10 aprile del 1921), era in ottima salute tanto che guidava ancora da solo e proprio a bordo di una Land Rover era finito cappottato in un incidente stradale nella zona di Norfolk.

Leggi anche: Il piano eolico di Elisabetta che renderà il Regno Unito un'isola verde

Il principe scomparso
Ma quella era anche stata anche la sua ultima “uscita pubblica”: anche a causa dell'imbarazzo per l'incidente, il principe aveva deciso di abbandonare la guida. Da allora non è più uscito dalla tenuta di campagna di Sandringham, quella dove i reali inglesi sono soliti trascorrere le vacanze di Natale e dove da tempo ormai l'anziano consorte vive, tranne che per la corsa all'ospedale sotto Natale.
Ora con la Gran Bretagna stretta nella morsa del coronavirus, il principe Filippo, il più longevo consorte nella storia della monarchia avendo battuto di 10 anni ormai il “record” della moglie di Giorgio III, è stato trasferito al castello di Windsor dove si è riunito con la regina, dopo mesi di vita separata. Anche questo è stato letto da alcuni come un segnale di una futura scomparsa: la sovrana vorrebbe passare accanto al marito il tempo che gli rimane. Ma altre fonti spiegano che potrebbe essere semplicemente una mossa dettata dall'esigenza pratica di gestire la crisi sanitaria. La stessa “fuga” di Elisabetta da Buckingham Palace a Windsor, da alcuni tabloid bollata come una sorta di abbandono dei propri sudditi, alla luce dei rumor e delle notizie successive appare invece come una precauzione per tutelare la sovrana dalla corte dove è più difficile contenere il contagio e dove il caso di Carlo, che era stato spedito, o secondo altri isolato, in Scozia, dimostra la vulnerabilità stessa della corona.

Ora però il contagio del futuro sovrano passerebbe in secondo piano. Con Londra in lockdown, le strade deserte, tutto chiuso tranne ospedali e negozi di alimentari, e tutto il paese obbligato a rimanere a casa, un ipotetico decesso nella casa reale sarebbe un grosso problema anche logistico: il Governo ha fatto chiudere anche le chiese e pure i funerali sono vietati. Ancor di più un funerale di Stato: al principe Filippo, che dal 2011 è stato insignito del titolo di Lord High Admiral della marina inglese, spetterebbe un rito funebre militare.

Il mistero del messaggio di Elisabetta
Ad alimentare le ipotesi su una scomparsa del principe, hanno contribuito anche le voci su un imminente discorso alla nazione da parte della Regina: la sovrana parlerebbe a reti unificate ai suoi sudditi e la BBC sarebbe già stata allertata. Molti ne hanno dedotto che, impossibilitata a celebrare un funerale di Stato, la sovrana darebbe l'annuncio alla nazione via televisione dal suo isolamento del castello di Windsor. Altre fonti riferiscono che un discorso al paese è previsto, ma si tratterebbe di un messaggio relativo all'emergenza coronavirus. Ma c'è un precedente che gioca a favore del gossip: quando nel 2001 la regina madre, la moglie di Re Giorgio VI, scomparve all'età di 101 anni, la figlia regina Elisabetta II fece un annuncio a sorpresa in tv.

Per approfondire:
Malore per il principe Filippo (video)
Coronavirus, dal principe Carlo a Tom Hanks: i personaggi famosi contagiati

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti