big oil

Chevron, il ceo John Watson pronto all’addio

1' di lettura

John Watson, ceo di Chevron dal 2010, intende lasciare la guida del secondo gruppo petrolifero americano dopo Exxon Mobil. Secondo l’agenzia Dow Jones, una transizione verrà annunciata il mese prossimo anche se il nome del successore del sessantenne non è stato ancora finalizzato dal Cda dell’azienda. In pole per prendere il posto di Watson ci sarebbe Michael Wirth, 56 anni, quest’anno promosso al ruolo di vicepresidente di Chevron. L’ascesa ulteriore di Wirth starebbe a significare che quattro dei cinque più grandi gruppi energetici al mondo (ossia Exxon, Royal Dutch Shell e Total) sarebbero guidati da esperti della raffinazione, una riprova del tempi difficili per il settore petrolifero. Wirth ha una lunga esperienza nel ridurre i costi di grandi impianti volti alla lavorazione di carburati e sostanze chimiche, una cosa cruciale in un’era di prezzi bassi del greggio. Con l’uscita di Watson, Bob Dudley, il numero uno di BP dal primo ottobre 2010, sarebbe l’ultimo top executive arrivato al timone di un gruppo quando il barile valeva almeno il doppio rispetto ad ora.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti