football internazionale

Chi porta il pallone da calcio? Cresce la concorrenza tra i «fornitori ufficiali» e aumentano i ricavi per le Leghe

di Marco Bellinazzo


default onloading pic
(Reuters)

2' di lettura

Non sono soltanto uno strumento di gioco. I palloni sono diventati, nell’era del marketing sportivo e del football-business, anche una fonte di introiti per le Leghe e i club.
Ha fatto scalpore pochi giorni fa l’addio della Liga spagnola alla Nike che ha fornito il campionato spagnolo dalla stagione 1996-97, vale a dire per 23 anni. Dalla stagione 2019/20 a “portare” il pallone ufficiale delle gare in Spagna sarà Puma . Attraverso questa partnership l’azienda tedesca produrrà il pallone ufficiale e altri prodotti per tutte le partite di calcio professionistico della Liga. Non è stato specificato l’importo né la durata dell’accordo (secondo alcune indiscrezioni indiscrezioni si dovrebbe trattare di circa 5 milioni annui fino al 2022) che comunque fa parte della strategia di espansione di Puma in Spagna, dopo i contratti siglati con i club di Valencia e Girona (in quest’ultimo caso, attraverso una partnership globale con City football group , proprietario del Manchester City, di cui il club iberico è entrato da poco a far parte).

Nike resta il produttore ufficiale del pallone utilizzato in Premier League (qui si parla di un compenso ai club inglesi di 4 milioni annui fino al 2025) e in Serie A (circa 2,5 milioni annui) tra le cinque principali Leghe continentali. Il produttore Usa è presente anche in Portogallo e nella Chinese super league.

In Bundesliga il fornitore ufficiale è Derbystar , azienda tedesca specializzata nella fabbricazione di palle per varie discipline. La Lega tedesca dovrebbe ricevere fino a l 2022 un assegno intorno ai 3 milioni di euro. Derbystar è anche il partner tenico della Eredivisie olandese.

A fornire l’attrezzo da gioco alla Ligue 1 è Uhlsport , altra azienda fondata nel 1948 in Germania e attiva soprattutto per la produzione di materiale destinato ai portieri di calcio. Per il campionato transalpino Uhlsport pagherà 1,2 milioni di euro all’anno fino al 2022.

La danese Select fornisce i palloni alla Jupiler Pro League belga e all’Allsvenskan svedese. L’indiana Nivia Sports è il partner tecnico dell’Indian Super League dove ha sostituito proprio Puma sponsor tecnico ufficiale e fornitore dei palloni per le squadre partecipanti all’esordio del nuovo torneo.

L’altro big del mercato delle attrezzature sportive, Adidas, è il fornitore ufficiale di tutte le partite organizzate da Fifa e Uefa, Champions League inclusa, fin dagli anni Settanta. Ma è anche il produttore del pallone della Major League Soccer americana.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...