Chiare, sulfuree, dolci acque: un secolo di storia delle imprese termali

1/6Il centenario di Federterme

Chiare, sulfuree, dolci acque: un secolo di storia delle imprese termali

di Marzio Bartoloni


default onloading pic

Riposi garantiti antistress, ma anche cure per piccole o più gravi patologie. O anche solo per vanità e per bellezza. Le terme sono ormai entrate nella vita degli italiani, ma anche dei turisti stranieri, come un tempo lo era per gli egizi, gli abitanti della Mesopotamia o i romani dell'Impero. Le oltre 300 imprese termali sono diventate sempre di più anche una importante realtà economica come racconta il volume “Un secolo di industria e cultura termale 1919-2019” pubblicato in occasione della celebrazione dei cento anni di Federterme. Il libro curato da Annunziata Berrino, docente dell'Università degli studi di Napoli Federico II e specialista di Storia del turismo, è aperto dal presidente di Federterme Costanzo Jannotti Pecci e da due interventi del ministro della Salute Roberto Speranza e del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...