AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùsemiconduttori

Chip, Renesas acquista Dialog per 5mld. Settore protagonista in Borsa

Accordo raggiunto: il gruppo giapponese focalizzato sui chip per l'automotive acquisirà quello inglese per il quale anche StMicroelectronics si era fatta avanti

di Andrea Fontana e Giuliana Licini

default onloading pic

2' di lettura

Matrimonio di rango nei semi-conduttori. Il gruppo tedesco-britannico Dialog ha raggiunto un accordo con la giapponese Renesas che la acquisirà per 4,9 miliardi di euro entro la fine del 2021. Renesas pagherà 67,50 euro in contanti per azione di Dialog, con un premio del 20% rispetto alla chiusura di venerdì in Borsa, nell’ambito dell’intesa che è stata approvata dai cda di entrambe le società, che collaborano da anni.

La reazione di Borsa

In Borsa tutto il settore dei chip è protagonista tant'è che gli indici Stoxx600 dei tecnologici sono tra i migliori di giornata. In particolare a Francoforte Dialog Semiconductor è arrivato a guadagnare il 17% raggiungendo i 65,2 euro mentre Renesas ha perso oltre il 3% alla Borsa di Tokyo. Acquisti anche StMicroelectronics a Milano e su Infineon a Francoforte.

Loading...

L'interesse di StMicroelectronicsc

Gli analisti di Ubs sottolineano che la combinazione tra i due gruppi ha senso strategico essendo Renesas più esposta verso l'automotive e i chip per il settore industriale e potendo attraverso Dialog completarsi con prodotti dedicati al mobile e incamerando un cliente come Apple. Secondo più broker, proprio il tema Apple, e la questione di un aumento dell'esposizione sul gruppo di Cupertino, sarebbe la principale ragione per cui St - che per Bloomberg ha valutato una offerta sul gruppo inglese Dialog - è rimasta tiepida sul dossier: per Ubs comunque, se l'interesse di St fosse confermato - al di là dell'esito del deal a favore di Renesas - sarebbe un segnale significativo dell'attenzione del gruppo italo-francese per un potenziamento del portafoglio sui prodotti legati alla connettività. Secondo Equita, l'operazione Dialog-Renesas è positiva anche per le valutazioni di Infineon visto che il gruppo tedesco è una società contendibile e che opera nei segmenti a maggiore crescita dei semiconduttori come l'automotive e l'industriale.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti