il primo discorso

Christine Lagarde alla Bce incomincia dall’elogio di Schäuble

Discorso d’elogio per l’ex ministro delle Finanze tedesco: ««Ci sono pochi che hanno fatto così tanto per l’Europa, per così tanto tempo, come te, Wolfgang».

Inizia l'era Lagarde alla Bce, sulla scia di Draghi

Discorso d’elogio per l’ex ministro delle Finanze tedesco: ««Ci sono pochi che hanno fatto così tanto per l’Europa, per così tanto tempo, come te, Wolfgang».


2' di lettura

Non ha parlato di politica monetaria, né di Quantitative easing, nel suo primo intervento da governatore della Banca centrale europea. Christine Lagarde, a Berlino ha tenuto un discorso di elogio «per l’amico» Wolfgang Schäuble, al quale è stato assegnato il premio “Ehren-Victoria” dall’associazione tedesca degli editori.

«Mi è stato chiesto di intervenire stasera quando ero ancora alla guida dell’Fmi e sono stata onorata di accettare in virtù della nostra lunga storia condivisa come colleghi e amici. Ma l’occasione ha assunto un significato in più alla luce del mio nuovo ruolo in Europa», ha detto Lagarde.

«Ci sono pochi che hanno fatto così tanto per l’Europa, per così tanto tempo, come te, Wolfgang. Non intendo usare le mie osservazioni stasera per ricordare le nostre molte conversazioni private, rimarranno private, né i tuoi molti successi: sappiamo tutti quali sono. Vorrei invece concentrarmi su tre delle qualità che ho osservato personalmente e che ti hanno segnato come uno dei leader di spicco della tua generazione: il tuo impegno, il tuo rigore e il tuo senso dello Stato», ha aggiunto rivolgendosi a Schäuble.

«Naturalmente - ha detto ancora Lagarde - ci sono state opinioni diverse su ciò che costituisce una “buona soluzione” per l’Europa, come il giusto equilibrio tra condivisione dei rischi e riduzione dei rischi. Ma sono sempre stato colpita dal fatto che, una volta che avessi concordato una strada da percorrere con i tuoi partner europei, l’avresti difesa con convinzione».

«Questo è il segno di un vero uomo di Stato: la capacità di esaminare profondamente ciò che va fatto, evitando false certezze», aveva detto in apertura il nuovo governatore della Bce, riferendosi a Schäuble, presidente del Bundestag dopo anni da ministro delle Finanze .

Senza citare esplicitamente né la politica monetaria né la politica di bilancio, Lagarde ha riconosciuto a Schäuble di rappresentare il modello di una Germania «pronta all’azione, quando necessario, per sostenere l’idea europea».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti