RICERCA IBM

Cibo sostenibile, il 78% lo vuole a tavola a Natale ed è disposto a pagare di più

I consumatori non si lasciano scoraggiare da un innalzamento dei prezzi se questi sono indice di una provenienza responsabile e genuina del cibo

di L.Ben.

Natale, 78% italiani fa la spesa sostenibile

I consumatori non si lasciano scoraggiare da un innalzamento dei prezzi se questi sono indice di una provenienza responsabile e genuina del cibo


1' di lettura

Nei giorni di festa che ci aspettano i sacchetti per plastica, carta e umido raddoppieranno di volume in poche ore. Ma oltre agli scarti e agli imballaggi ciò che conta a tavola è sempre la materia prima soprattutto a Natale quando ci si ritrova con la famiglia. E proprio in questo periodo pare anche aumentare la sensibilità degli italiani verso la sostenibilità ambientale nelle scelte d'acquisto .

Secondo la ricerca , “European Food Responsibility Study”, realizzato da Ibm e Morning Consult, il 78% dei consumatori italiani vuole fare scelte di consumo più sostenibili e due persone su tre sarebbero disposte a addirittura a cambiare il menù per acquistare prodotti che sono aderenti al tema.

Loading...

L’analisi evidenzia anche che l’88% degli italiani presta sempre più attenzione alla provenienza degli alimenti, e il 75% sarebbe disposto a pagare un sovraprezzo per un prodotto alimentare certificato responsabile ed etico. Per un terzo questa differenza vale un rialzo giustificato del 5- 9%.

Tra i prodotti più apprezzati quelli con le etichette biologiche o non Ogm. Alta è anche l'attenzione per il tema degli sprechi alimentari (75% del campione) con un 53% che ha affermato di prediligere l'acquisto presso catene di distribuzione che adottano iniziative per ridurre lo spreco alimentare. Ci sono poi 9 su 10 intervistati che ritengono utile la tracciabilità attraverso la blockchain e l’indicazione sulle etichette della storia dell’azienda agricola. I  prodotti sostenibili vengono preferiti perchè considerati più salutari ( 36%), più attenti al consumo del suolo e dell’acqua (30%) e più sicuri grazie all’indicazione della provenienza (24%) .

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti