Sport

Ciclismo, Amstel Gold Race: Gasparotto vuole il tris

a cura di Datasport

1' di lettura

In archivio le classiche del Nord fra pavè e muri, il calendario del ciclismo si tuffa ora nella Campagna delle Ardenne con le sue "cotes". Il trittico si apre domenica, a Pasqua, con l'Amstel Gold Race, 161 km in Olanda con partenza da Maastricht e arrivo a Valkenburg. Tante speranze per i colori italiani, con Enrico Gasparotto che punta al tris dopo i successi nel 2012 e nel 2016, affiancato da Colbrelli e Felline.   L'edizione numero 52 dell'Amstel Gold Race, contrassegnata da ben 35 "cotes", brevi salite, presenta qualche novità nel percorso: l'arrivo non è più posizionato in cima al Cauberg bensì in pianura visto che gli ultimi 5 km sono totalmente piatti. Il Cauberg appunto verrà affrontato per l'ultima volta ai -19, poi ci sarà il Geulhemmerberg, e infine il Bemelerberg a 10 km dal traguardo. L'Italia è fiduciosa visto che ha vinto ben 7 edizioni, l'ultima con Enrico Gasparotto nel 2016, lui già primo nel 2012.    Il veneto della Bahrain-Merida punta al tris e sarà affiancato dal compagno di squadra Sonny Colbrelli, in grande forma dopo aver vinto mercoledì la Freccia del Brabante. Con loro ci sono Giovanni Visconti, Fabio Felline, Diego Ulissi, Gianluca Brambilla e Alberto Bettiol. I favoriti sono però i belgi, Philippe Gilbert, riposato dopo la pausa successiva alla vittoria al Fiandre, e Greg Van Avermaet, reduce dal successo alla Parigi-Roubaix, senza dimenticarsi Michal Kwiatkowski, primo alla Milano-Sanremo, Michael Matthews, Wellens e Rui Costa. Il trittico delle Ardenne proseguirà poi mercoledì con la Freccia Vallone e domenica prossima con la Liegi-Bastogne-Liegi.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti