ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCongiuntura

Cina, la ripresa è avviata ma le piccole imprese restano indietro

Crescita a due facce per l’economia di Pechino, avviate le misure di stimolo della Banca centrale si attende l’apertura della Plenaria del Parlamento

di Rita Fatiguso

La Cina chiede "calma e ritegno" di fronte alla minaccia nucleare

2' di lettura

La Cina non può frenare. Le misure di stimolo adottate nelle ultime settimane dalla Banca centrale stanno ridando slancio all’economia, anche se le realtà più piccole fanno fatica a coglierne le opportunità. L’Ufficio nazionale di statistica ha rivelato che l’indice degli acquisti del settore manifatturiero è salito a 50,2 oltre la soglia di 50 che separa crescita da contrazione. L’indicatore del settore non manifatturiero, invece, che misura l’attività nei settori delle costruzioni e dei servizi, è salito a 51,6, al di sopra delle aspettative.

Un quadro particolare

Chiuso il Capodanno cinese la produzione nell’industria manifatturiera è gradualmente tornata alla normalità, rivelando che le politiche adottate per promuovere la crescita economica e industriale hanno rafforzato la fiducia delle imprese.

Loading...

L’accelerazione dell’attività cinese si inserisce in un ampio miglioramento degli indicatori dei responsabili degli acquisti nel Sud-Est asiatico il mese scorso, tutta l’area sta gradualmente superando le epidemie di virus legate alle varianti, tuttavia sul versante economico ha continuato a fare i conti con la carenza di materiali, costringendo le fabbriche a ridurre la produzione.

Le piccole imprese cinesi sono in difficoltà anche se, in generale, i nuovi ordini dei sono aumentati a febbraio e i responsabili degli acquisti hanno segnalato aspettative più forti per l’attività commerciale nei prossimi mesi. Anche i prezzi sono aumentati, il rischio è che le pressioni inflazionistiche possano aumentare.

Nuovi ordini all’export

I nuovi ordini per l’esportazione sono saliti a 49 a febbraio dai 48,4 del mese precedente. Mentre il commercio è rimasto stabile nei primi due mesi dell’anno, ci sono molte sfide per gli esportatori, ha detto il ​​ministro del Commercio Wang Wentao.

“Dal lato della domanda, la pandemia globale continua e lo slancio della ripresa è fragile”, ha precisato, mentre “dal lato dell’offerta, l’offerta di materie prime non è tornata alla normalità e le strozzature nella catena di approvvigionamento sono non sono stati superate, ed è improbabile che lo siano a breve termine. Il miglioramento dell’indice Pmi è venuto principalmente dalle medie e grandi imprese, mentre l’attività nelle piccole imprese è peggiorata al livello più debole da febbraio 2020. Un’altra sorpresa: il lato della domanda si è rafforzato più del lato della produzione”.

In realtà le piccole imprese private continuano a lottare. Resta da vedere la sostenibilità della ripresa guidata dal Governo.

Le misure di stimolo

L’economia sarà al centro della Plenaria del Parlamento cinese che apre ufficialmente il 5 marzo, lo Standing committee del Politburo ha chiuso i lavori dando il via libera alla macchina organizzativa.

Davanti a questi dati a doppia faccia, Pechino probabilmente adatterà il sostegno finanziario alle esigenze delle piccole imprese, con un sostegno politico mirato e misurato delle politiche fiscali e industriali in sostituzione della politica monetaria. La Banca si è impegnata comunque a mantenere la politica monetaria flessibile e reattiva alle mutevoli condizioni economiche.

La Banca centrale finora ha tagliato i tassi di interesse, ridotto la quantità di contanti che le banche devono tenere in riserva e aumentato l’espansione del credito nell’economia. Il Politburo, il principale organo decisionale del Partito Comunista, ha promesso la scorsa settimana di rafforzare le politiche macroeconomiche per stabilizzare l’economia, suggerendo che un maggiore sostegno potrebbe essere presentato proprio in occasione della Plenaria.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti