ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDopo il congresso del Partito Comunista

Cina alla ricerca della svolta con maggiori investimenti sul tech e cambio di rotta su Covid

L’indice Msci China perde oltre il 50% dal picco del febbraio 2021, ma potrebbe beneficiare molto da una politica meno rigida sul Covid e da un’ulteriore spinta tecnologica

di Marzia Redaelli

Reuters

3' di lettura

La Cina continua a essere una sfida per gli investitori, con grandi opportunità che si rinnovano insieme ai rischi. L’economia del Dragone, aperta all’export, ma rigidamente controllata da Pechino, al momento non soffre dei mali che affliggono molti paesi: l’inflazione è contenuta e la liquidità della banca centrale resta elevata.

Anche il motore cinese, tuttavia, si è ingrippato: Covid, tensioni politiche e contrasti con gli Stati Uniti non hanno risparmiato le attività finanziarie. Da gennaio...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti