Gamification

Cinque videogiochi per non buttare il tempo (e divertirsi) in questi giorni a casa

Un passatempo per solitari? Non sempre. Ecco alcuni videogames che hanno una capacità di aggregazione fuori dal comune

di Marco Mazzaglia *


default onloading pic
Keep talking and nobody explodes

6' di lettura

Siamo in un periodo strano in cui le condizioni di vita portano tutti a stare in casa. Questo stato di cose può regalarci scoperte inaspettate anche solo nel passare più tempo in famiglia e con i nostri figli. Perché allora non trovare un modo per stare tutti insieme da protagonisti, cercando di gustare i videogiochi in modo particolare? Sarà forse l’occasione per scoprire che il passatempo videoludico, associato solitamente all’isolarsi davanti a un video, possiede potenzialmente una capacità di aggregazione fuori dal comune. Può essere anche l’opportunità per le persone a noi vicine di conoscersi in modo differente, passando del tempo diverso con loro, per far emergere a nostra conoscenza un pezzo del mondo dei nostri figli e (perché no?) anche del gamer nascosto che è in noi.

Noi di Synesthesia siamo convinti che il videogioco sia un modo efficace per poter far riflettere e far compiere esperienze alle persone che riescono a consolidare bene le conoscenze proposte nei nostri momenti formativi, perché esse si legano prima a un’emozione, a una esperienza positiva vissuta nel gioco per poi rinsaldarsi nella mente quando si approfondisce l'argomento in modo teorico. Nel nostro gergo l’esperienza videoludica precedente ha cominciato a “dare il gusto”.

Ecco allora il suggerimento di 5 giochi, un regalo di 5 “ricette” da gustare alcune tutti insieme e altre anche in due o da soli; ci permetteranno di scoprire il “lato oscuro” dei videogiochi; non quello negativo, ma semplicemente quello che noi non conosciamo...e sarà una bella rivelazione.

Per chi cerca ingegno e ama i giochi di gruppo
Titolo: Keep Talking and Nobody Explodes
Classificazione per età - PEGI: dai 3+ anni in su
Come si gioca: Keep Talking and Nobody Explodes (KTANE) ci mette nei panni di un gruppo di persone intrappolate davanti a una bomba con 5 minuti a disposizione per il disinnesco. Essendo solo in contatto audio, devono riuscirci parlandosi in modo efficace e rispettando i tempi di tutte le persone del team. È un gioco “phygital” perché mischia la parte digitale (la bomba da disinnescare) e la parte fisica, costituita dal manuale cartaceo. Parlandosi, leggendo il manuale, usando astuzia e memoria per risolvere gli enigmi delle differenti bombe, il gruppo dovrà disinnescare tutte le bombe di diversa difficoltà che gli si presenteranno.
Che cosa si impara: comunicare e sapersi relazionare con le altre persone nel modo giusto e in poco tempo.
Piattaforme e riferimenti: Steam (Windows, MAC, Linux), console (PS4 e Nintendo Switch) e dispositivi mobili tablet e smartphone (iOS & Android) https://keeptalkinggame.com/

Overcooked & Overcooked 2

Per chi vuole imparare a cucinare insieme e “aprire” un ristorante

Titolo: Overcooked & Overcooked 2
Classificazione per età - PEGI: dai 3+ anni in su
Come si gioca: quattro cuochi e una cucina di un ristorante. Come potranno i giocatori (fino a un numero di quattro) salvare il mondo di Re Cipolla dalle minacce del mostro degli spaghetti giganti? L’obiettivo è quello di riuscire a cucinare il più possibile e al meglio tutti i piatti proposti in diverse configurazioni di ristoranti che si susseguiranno nella modalità storia. Chi dovrà tagliare, chi dovrà cuocere, servire e chi lavare i piatti, in mezzo a situazioni assurde come quelle di essere dentro una mongolfiera o sul ponte di una nave. La riproduzione accurata nel gioco del caos ordinato di una cucina deriva proprio dall’esperienza nella ristorazione, prima opportunità lavorativa di uno dei due creatori. Un videogioco dove cooperazione, pianificazione e sfida tra piccole squadre sono immersi in un’atmosfera buffa e piena di variazioni creative degli ambiti culinari.
Che cosa si impara: il cuore di Overcooked e del suo seguito è imparare a coordinarsi e pianificare azioni tra gruppi di, al massimo, quattro persone in base anche a quello che capita nel mondo esterno rappresentato dai clienti che arrivano, conformazioni della cucina che cambiano a causa di agenti esterni. È la metafora di ciò che succede nei processi produttivi e nel mondo del lavoro, ma tutto condito in una salsa piena di umorismo e leggerezza.
Piattaforme e riferimenti: Steam (Windows, MAC, Linux), console (PS4, XBox One e Nintendo Switch) http://www.ghosttowngames.com/overcooked/

Day of the Tentacle Remastered - Double Fine

Per chi cerca un’avventura e i viaggi nel tempo
Titolo: Day of the Tentacle Remastered - Double Fine
Classificazione per età - PEGI: dai 3+ anni in su
Come si gioca: è un'avventura grafica che arriva dall’esperienza della Lucasfilm, studio di sviluppo voluto dal regista di Guerre Stellari, George Lucas. Racconta la storia di tre amici alle prese con i tentativi di contrastare la conquista del mondo del cattivo di turno Tentacolo Viola. I viaggi nel tempo, i misteri che sono proposti sono appassionanti e, se giocati in lingua originale, permettono di godere al meglio del titolo e di tutti i giochi di parole. È una storia intrigante, seguito di un altro gioco molto famoso, Maniac Mansion. Gioco famoso che si trova come bonus nascosto tutto da giocare anche in questa edizione riproposta sui sistemi moderni. Due giochi al posto di uno, una bella appassionante avventura ma dai ritmi rilassati da giocare sul divano con la nostra famiglia: che cosa si può volere di più?
Che cosa si impara: gli enigmi proposti promuovono lo sviluppo del pensiero laterale, la logica; se si gioca in lingua originale (inglese), è l’opportunità per imparare diversi vocaboli della lingua di Albione grazie alla struttura “punta e clicca” che identifica oggetto e verbo e li mostra subito in formato grafico.
Piattaforme e riferimenti: Steam (Windows, MAC, Linux), console (Sony Playstation 4, Microsoft XBox One e Nintendo Switch) e dispositivi mobili tablet e smartphone (iOS & Android)

Human Resource Machine

Per chi vuole imparare a programmare e vedere l’informatica in modo diverso
Titolo: Human Resource Machine
Classificazione per età - PEGI: dai 3+ anni in su
Come si gioca: “Ti senti irrilevante nel tuo posto di lavoro? Prova ad automatizzare la tua attività! Il tuo ‘ufficio’ funziona come un vero processore.” Questo è lo slogan con cui si presenta Human Resource Machine. La storia raccontata in toni umoristici, racconta la scalata del giocatore in una azienda e in un mondo in cui sono gli umani che chiedono agli automi di poter lavorare. Dietro questo scenario si cela un videogioco molto interessante che spiega passo passo in 40 livelli i concetti della programmazione dalle basi fino a livelli più complessi. Si tratta di istruire l’“umano” a nostra disposizione tramite dei comandi in modo che vengano eseguiti i compiti richiesti dal nostro capo. Se i primi livelli ci sembreranno semplici, successivamente le azioni da compiere si complicheranno e richiederanno molto ingegno per essere risolte, una situazione ideale che può essere affrontata al meglio da due o più persone (genitori e figli) oppure, per i più coraggiosi, da soli.
Che cosa si impara: imparare le basi del coding in forma di puzzle e capire, in fondo, che la programmazione e l’informatica sono più legate alla vita reale di quanto si possa pensare.
Piattaforme e riferimenti: Steam (Windows, MAC, Linux), console (Nintendo Switch) e dispositivi mobili tablet e smartphone (iOS & Android) https://tomorrowcorporation.com/humanresourcemachine

Stardew Valley

Per chi… “Nella prossima vita...apro un agriturismo”
Titolo: Stardew Valley
Classificazione per età - PEGI: dai 7+ anni in su
Come si gioca: avete mai desiderato mollare tutto e andare a vivere in campagna, all’aria aperta e a stretto contatto con la natura e gli animali? Stardew Valley è proprio un condensato di tutto questo: un “Sim City”, ma focalizzato sull’agricoltura e sulla vita di un villaggio di campagna e dei campi che dobbiamo coltivare. È tutto rappresentato graficamente in modo semplice ed efficace, lasciando ai giocatori un’ampia regia e possibilità di azione per impostare le loro strategie e obiettivi in modo libero. Ogni “giorno” di gioco dura 20 minuti, caratteristica che rende il gioco un buon “mordi e fuggi”, se ci si vuole rilassare in modo sensato durante il gioco. Esiste una modalità multigiocatore che potrà vedere impegnati anche genitori e figli insieme per far crescere la fattoria dei propri sogni.
Che cosa si impara: si impara la gestione delle risorse, la cooperazione tra più persone e la divisione dei compiti.
Piattaforme e riferimenti: Steam (Windows, MAC, Linux), console (PS4 e Nintendo Switch) e dispositivi mobili tablet e smartphone (iOS & Android)

* Video game Evangelist per Synesthesia, docente di Gamification al Politecnico di Torino

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...