ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùINCOGNITA REFERENDUM

Citigroup: rischio Italia sottostimato. Data del 12 gennaio decisiva

Se la legge taglia-parlamentari sarà sottoposta a referendum una crisi di governo a primavera porterebbe a elezioni con la vecchia legge elettorale, vincendo le resistenze dei parlamentari

di Alessandro Graziani


default onloading pic
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte (Ansa)

2' di lettura

Spread BTp-Bund in risalita verso quota 160 perché i mercati fiutano nuova instabilità politica e ipotizzano elezioni anticipate in primavera. Data decisiva: il 12 gennaio, termine ultimo per presentare la richiesta di referendum sulla legge taglia-parlamentari.

È questo lo scenario che i banchieri di Citigroup disegnano in un report (dal titolo: «The Italian Country risk at a Crossroad») inviato nelle scorse ore agli investitori, delineando le tappe di un possibile ritorno della Lega di Matteo Salvini al Governo, «in tempo per la stagione del Papeete», ironizzano nel report gli analisti, aggiungendo più concretamente per gli investitori: «Non crediamo che un simile rischio sia prezzato nelle attuali quotazioni di mercato dei titoli italiani».

Lo scenario politico disegnato da Citi evidenzia come probabile che nei prossimi giorni al Senato altre 14 firme si aggiungano alle 50 già raccolte da un fronte trasversale di parlamentari per raggiungere le 64 necessarie a presentare entro il prossimo 12 gennaio la proposta di referendum (da tenersi entro giugno) sulla cosiddetta legge Fraccaro che ridurrà il numero dei parlamentari da 915 a 600.

In caso di crisi di Governo dopo quella data, si andrebbe a votare con la vecchia legge elettorale (Rosatellum), la Lega - stando ai sondaggi - potrebbe raddoppiare il numero dei senatori e attrarre così, facilitando lo sfarinamento dell'attuale maggioranza, i parlamentari M5S scontenti dell'alleanza con Pd e Italia Viva di Matteo Renzi.

Il report di Citi, redatto con un sorprendente mix tra analisti finanziari ed esperti di politologia, evidenziano come la Lega di Salvini potrebbe fare “leverage” politico in caso di affermazione nelle elezioni Regionali in Emilia-Romagna e quelle delle successive settimane in Campania («dove M5S è particolarmente forte»).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...