MICROCAR ELETTRICHE

Citroën Ami: arriva la microcar elettrica anche per i quattordicenni

Citroën entra definitivamente nel mercato delle microcar con Ami. Una due posti elettrica e connessa che può essere guidata anche dai quattordicenni con patentino (Am)

di Giulia Paganoni

default onloading pic

Citroën entra definitivamente nel mercato delle microcar con Ami. Una due posti elettrica e connessa che può essere guidata anche dai quattordicenni con patentino (Am)


4' di lettura

Nel 2019, per festeggiare l'anniversario dei 100 anni del marchio, Citroën ha presentato il concept Ami One, veicolo che ora diventa di serie. Una risposta innovativa (come nel Dna del Double Chevron) attenta ai nuovi stili di consumo e alle sfide della nuova mobilità.

Dimensioni e stile “inteligente”
Il design originale, la perfetta simmetria e il suo aspetto unico conferiscono ad Ami un carattere particolare. La sua caratteristica simmetrica rappresenta un vantaggio per quanto riguarda la produzione: si possono fare economie di scale e, dato l'accordo tra il gruppo Psa (di cui è parte Citroën) e il gruppo Fca, i pro potrebbero essere tangibili per entrambi i gruppi e non sarebbe lontana l'idea di veder circolare lo stesso veicolo con logo italiano.

Anticonformista e compatta. Ami è una biposto lunga 2,41 metri, larga 1,39 metri, alta 1,52 metri e con un diametro di sterzata di 7 metri, caratteristiche che le permette una marcata agilità in città e nei parcheggi. I cerchi sono da 14 pollici e le sue possibilità di personalizzazione invitano a giocare con diversi “look”, grazie a 6 pack di accessori colorati disponibili.

Citroën Ami, la microcar elettrica per tutti

Citroën Ami, la microcar elettrica per tutti

Photogallery13 foto

Visualizza

Si guida dai quattordici anni
È una microcar elettrica e come tale è accessibile dai quattordici anni, dopo aver ottenuto il patentino per motori inferiori ai 50 cc (Am).

Inoltre, grazie alle offerte studiare da Citroën, Ami sarà disponibile direttamente presso il proprio domicilio, grazie ad un partner di distribuzione che si affianca alla rete di concessionarie Citroën, che permetterà anche di provare Ami con un'esclusiva formula di noleggio giornaliero.

Sono diverse le possibilità di accesso a Ami, dal car sharing al noleggio. Citroën ha previsto una formula di noleggio a lungo termine o con il car sharing per la durata da un minuto fino a un giorno.

Guidare in elettrico e dappertutto
Ami, essendo un veicolo elettrico, potrà circolare in tutte le aree urbane. In pratica Ami – 100% ëlectric è un quadriciclo leggero, che offre una guida fluida grazie all'assenza della frizione e un'accelerazione istantanea alla partenza (coppia disponibile immediatamente grazie alla motorizzazione elettrica), in grado di viaggiare fino a 45km/h e fino a un massimo di 70 chilometri.

La batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh, situata sotto al pianale, si ricarica facilmente con il cavo elettrico previsto a bordo, posizionato nella portiera lato passeggero. Dopo aver collegato il cavo, sono sufficienti 3 ore per una carica completa con una presa comune da 220 V. Oppure, può essere ricaricato da una colonnina pubblica o ad una Wall Box con un cavo specifico.

Interni spaziosi e funzionali
La sensazione di spazio all'interno è amplificata dalla luminosità dell'abitacolo dove sono ampie le superfici vetrate (parabrezza, vetri laterali e lunotto) a cui si aggiunge il tetto panoramico di serie. Tutto questo rappresenta il 50% della superficie totale al di sopra della linea di cintura della carrozzeria. Questa luminosità unica potenzia la sensazione di spazio per il conducente e per il suo passeggero, e offre allo stesso tempo un'ampia visibilità. I vetri laterali ad apertura basculante, in riferimento alla storia della Marca Citroën, si aprono manualmente verso l'alto come sulla 2 CV.

Tanto spazio a bordo
L'accesso a bordo è facilitato dalle ampie portiere, identiche sui due lati di Ami – 100% ëlectric. All'interno lo spazio è ottimizzato per proporre un abitacolo funzionale. I due sedili simmetrici sono in posizione sfalsata, per offrire una reale sensazioni di spazio e comodità nei movimenti a ognuno degli occupanti, sia al livello delle spalle che per quanto riguarda le gambe o la testa. Due passeggeri possono quindi viaggiare comodamente grazie ai sedili posti fianco a fianco.

Si tratta di un vero record in un veicolo dalle dimensioni così ridotte dove il sedile del conducente scorrevole su guide (regolabile) e il sedile de passeggero (fisso) permettono di accogliere persone di grande statura. Grazie a questa struttura, ogni angolo viene sfruttato al massimo e i vani porta-oggetti sono distribuiti in modo razionale nell'abitacolo. I designer hanno ricavato una nicchia ai piedi del passeggero, per riporre un bagaglio dalle dimensioni da “cabina” e un'altra zona d'alloggiamento nella parte posteriore.

Ami: disponibile da aprile
È possibile scoprire, configurare e ordinare Ami – 100% ëlectric 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Tutto, dalla scoperta all'ordine, può essere fatto con il tablet o lo smartphone, in pochi clic nel sito web citroen.it, punto di ingresso per iniziare a scoprire Ami e che fornisce le informazioni sul prodotto e sulle soluzioni mirate alle esigenze di utilizzo di ognuno.

Il digitale è presente anche nell'utilizzo di Ami – 100% ëlectric con l'applicazione mobile My Citroën attraverso il modulo connesso Dat@Mi. L'applicazione permette al conducente di accedere in qualunque momento con il suo smartphone alle informazioni principali di Ami, come: autonomia, stato di carica e tempo rimanente per una carica al 100%, chilometraggio, avvisi di manutenzione e appuntamento in post vendita. L'applicazione facilita anche l'individuazione delle colonnine di ricarica pubbliche più vicine; una funzionalità proposta da Free2Move.

L'apertura degli ordini per l'Italia è prevista per il mese di aprile e il servizio di car sharing dovrebbe prendere avvio in primavera con il servizio Free2Move.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti