AUTO ALLA SPINA

Citroën C4 Cactus elettrica, dal 2020 la prima 100% Ev del marchio francese

La nuova Citroen C4 Cactus sarà solo con motorizzazione elettrica. Realizzata sulla piattaforma CMP di Psa, sarà presentata probabilmente a fine 2020

di Simonluca Pini


default onloading pic

2' di lettura

La Citroen C4 Cactus è pronta a rinnovarsi, trasformandosi nella prima 100% elettrica del marchio francese. Presentata nel 2014 con soluzioni innovative e caratteristiche da crossover compatto, nel 2018 si è aggiornata profondamente avvicinandosi maggiormente al segmento delle berline compatte. Dal prossimo anno tutto potrebbe cambiare, grazie all'arrivo della nuova Citroen C4 Cactus elettrica. Attesa al debutto entro la fine del 2020, la novità a zero emissioni è stata anticipata direttamente dal Ceo Linda Jackson.
Citroen Cactus elettrica
Primo modello privo di motore termico di Citroen, la nuova Cactus elettrica sarà realizzata sulla piattaforma CMP di Psa da cui nascono già modelli a zero emissioni come Peugeot e-208, Opel Corsa -e e DS3 Crossback E-Tense. Come dichiarato dalla Jackson a Automotive News Europa, la nascita del nuovo modello elettrico si va ad inserire all'interno del piano che prevede entro il 2025 la presenza di versioni elettrificate in ogni modello in gamma. L'abbondante arrivo di modelli ibridi o elettrici non vorrà dire addio ai motori benzina e diesel. Se sul fronte del design ci si ispirerà alla concept Cxperience presentato nel 2016, non si hanno ancora certezze sull'esatto nome della vettura. Complice un calo di gradimento verso l'attuale Cactus, la prima elettrica di Citroen potrebbe mantenere solo il nome C4.

Piattaforma CMP, al centro dell'alleanza PSA-FCA
L'architettura modulare CMP avrà un ruolo chiave all'interno del nuovo gruppo PSA-FCA. Oltre alle già citate Peugeot 208, Opel Corsa e DS3 Crossback, la piattaforma arriverà molto probabilmente su un lungo elenco di modelli di casa Fiat partendo dall'erede della Punto e sul nuovo suv compatto Alfa Romeo di segmento B. Oltre al grande piacere di guida garantito, unico al comfort, la CMP assicura la trazione completamente elettrica con (ad oggi) autonomie fino a 330 chilometri. Qualità queste che la rendono la soluzione ideale per il gruppo italo-americano, ora privo di piattaforme di ultima generazione su cui costruire auto e suv di dimensioni compatte e medie.
Per approfondire:
Peugeot 208 elettrica: tutto quello che c'è da sapere
Nuova Opel Corsa, l'abbiamo guidata
Il lusso francese diventa sostenibile con la Ds3 Crossback E-Tense

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...