gruppo psa

Citroën C4 si rinnova e diventa quasi suv

La casa del double chevron lancia la nuova generazione della sua vettura media

di Corrado Canali

default onloading pic

La casa del double chevron lancia la nuova generazione della sua vettura media


2' di lettura

L’aspetto è da crossover, il Dna è di Citroën. La Casa francese punta a ritornare protagonista nel settore delle berline medie che in passato l’ha vista offrire modelli come la Ami 8, piuttosto che la GS, la BX a cui è seguita la Xsara fino alla più recente C4 Cactus che hanno raccolto nel tempo oltre 12,5 milioni di unità vendute. Tutte con uno stile anticonformista e con soluzioni innovative tali da renderle inconfondibili rispetto alla pur quotata concorrenza.

Punto di partenza delle dimensioni compatte: la nuova C4, infatti, è lunga 4,36 metri, è alta 1,52 metri e larga 1,8 metri.

L’altezza minima da terra è di 156 mm che la pone nel mezzo fra la C3 e la C5 Aircross. Il bagagliaio ha una capacità minima di 380 litri con una soglia di carico bassa, ma abbassati gli schienali dei sedili dietro si arriva fino a 1.250 litri. A ciò si aggiungono le 31 varianti di colori per gli esterni da abbinare a 6 ambienti interni e a cerchi di lega da 16, 17 e 18 pollici. Il confort di marcia sarà uno plus anche della nuova C4 come di tutte le più recenti Citroën. Merito di sospensioni come le Progressive Hydraulic Cushions e di sedili come gli Advanced Comfort con funzione di massaggio e di riscaldamento. Alla luminosità interna ci pensano le ampie superfici vetrate e il tetto in vetro.

Quanto alla sicurezza sono offerti degli assistenti alla guida di Livello 2, l’head-up display sempre a colori, la ConnectedCam e l’infotainment con schermo da 10 pollici e i servizi connessi. Oltre a dettagli come lo Smart Pad Support un supporto per tablet utilizzabile dal passeggero anteriore. E veniamo alla meccanica della nuova C4 che prevede unità termiche sia a benzina che diesel da 100 a 155 cv più la novità dell’elettrico dellae-C4 con un motore da 136 cv e 260 Nm alimentato da una batteria da 50 kWh, per un’autonomia di circa 350 km. La vettura si basa sulla piatttafoma Multenery Cmp del gruppo Psa condivisa con modelli analoghi come la nuova Opel Mokka o la Peugeot 2008.

La nuova Citroën C4 sarà ordinabile già da settembre mentre le prime consegne sono stimate per la fine di quest’anno.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti