SALONE DI BRUXELLES

Citroën C5 Aircross, arriva la versione ibrida plug-in del suv francese

Già ordinabile a prezzi a partire da poco più di 40.000 euro è il primo modello elettrificato dal brand francese. Ha un'autonomia di 50 chilometri.

di Corrado Canali

default onloading pic

Già ordinabile a prezzi a partire da poco più di 40.000 euro è il primo modello elettrificato dal brand francese. Ha un'autonomia di 50 chilometri.


3' di lettura

Citroën ha scelto il Salone di Bruxelles (10-19 gennaio) per lanciare una nuova offesiniva sul fronte delle vetture elettrificate. «Da 100 anni Citroën rende l'automobile accessibile a tutti. Ora dal 2020 renderà anche l'auto elettrica disponibile per tutti, rendendo i veicoli a basse emissioni accessibili, con 6 modelli elettrificati che entreranno in gamma entro due anni”. Così il ceo della Casa francese Linda Jackson ha spiegato la svolta che viene inaugurata col suv C5 Aircross in versione plug-in hybrid presentato in anteprima mondiale proprio a Bruxelles.

Post-production : Astuce Productions

Con un'autonomia di 50 km in modalità elettrica, delle emissioni di CO2 di 39 g/km e un consumo di 1,7 litri per 100 km in ciclo, il suv C5 Aircross Hybrid rappresenta al meglio la nuova fase di transizione energetica che sta vivendo brand offrendo una motorizzazione ibrida plug-in che unisce al tempo stesso tanta tecnologia, ma anche dei costi di utilizzo accessibili.
Il powertrain plug-in hybrid, analogo a quello delle già annunciate Peugeot 3008 e 508 plug-in Hybrid, prevede un quattro cilindri turbo a benzina di 1.600 cc Puretech da 180 cv abbinato ad un motore elettrico da 109 cv integrato nel cambio automatico a 8 rapporti di serie.

Loading...

Post-production : Astuce Productions

Il sistema eroga in totale 225 cv e 320 Nm e riesce a offrire un'apprezzabile efficienza. Gli accumulatori da 13,2 kWh, che sono garantiti otto anni o 160.000 km, si ricaricano in sette ore da una presa domestica standard, tempo che scende fino a meno di due ore utilizzando una wallbox con il caricatore di bordo opzionale da 7,4 kW.

La versione Hybrid è riconoscibile essenzialmente per le finiture esterne Anodised Blue, per i loghi “h” sulla carrozzeria e per il portello di ricarica sul passaruota posteriore sinistro. All'interno è poi previsto un inedito retrovisore centrale con una luce blu visibile anche dall'esterno che si accende quando è attiva la modalità di guida completamente elettrica. Il selettore delle varie funzioni del powertrain si trova, invece, nella console centrale e prevede le posizioni Electric, Hybrid e Sport. I display interni dell'infotainment e della strumentazione, rispettivamente da 8” e 12,3”, adottano inoltre delle grafiche specifiche e delle schermate dedicate. È infine disponibile il comando e-Save per tenere una riserva di elettricità nelle batterie da utilizzare in marci.

La C5 Aircross Hybrid è prodotta in Francia nella fabbrica di Rennes, insieme alle altre versioni termiche a benzina e turbodiesel che sono già state vendute in oltre 100.000 esemplari dal lancio a gennaio del 2019, tanto da collocaremla C5 Aoircross al terzo posto tra i modelli più venduti da Citroën nel mondo, dopo la C3 e il suv C3 Aircross. Senza contare che dall'inizio dell'anno, la famiglia di suv del costruttore francese rappresenta ormai stabilmente più di una vendita su quattro del brand nel mondo.
Le prime consegne della C5 Aicross in versione ibrida sono previste per la fine del primo semestre 2020, ma la vettura è già ordinabile a prezzi a partire da 40.800 euro nell'allestimento Feel e da 42.300 euro nel livello top di gamma Shine. Forte di un design attraente, ma anche del confort tipico di tutte le Citroën , ma anche dei 20 sistemi di assistenza alla guida disponibili, la C5 Aircross si segnala in aggiunta per un ricco mix di vendite, con quasi un ordine su due attributi alla versione più alta gamma nell'allestimento Shine.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti