TLC

Per il rilancio di Tiscali spunta Costamagna in tandem con Soru

di Simone Filippetti

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)


2' di lettura

Tiscali ritorna nelle mani del fondatore Renato Soru e la bandiera italiana sventola di nuovo sulla prima compagnia internet fondata nel Paese.

Il banchiere d’affari Claudio Costamagna affianca il fondatore Soru, che aveva ceduto la società al magnate russo Vadim Belyaev e negli ultimi 5 anni era stato europarlamentare del Pd a Bruxelles, in un’operazione che riporta in casa l’unica telco nazionale con capitale italiano.

La newco Amsicora, società di investimento italiana fondata e gestita da Claudio Costamagna, Alberto Trondoli, presidente di Irideos ed ex top manager di Fastweb, Manilo Marocco e partecipata anche da altri investitori privati, rileverà il 22,059% di Tiscali per rilanciare l’azienda.
I nuovi soci e Soru, che era finito in minoranza nella società con una quota del 7,94%, promettono di portare la loro esperienza nel settore finanziario e delle telecomunicazioni a servizio dell'interesse della società e dei suoi azionisti.

Amsicora ha sottoscritto un contratto con ICT Holding Ltd per l'acquisto dell'intera partecipazione detenuta in Tiscali, pari a circa il 20,79% del capitale sociale, nonchè́un contratto con SOVA Disciplined Equity Fund SPC per l’acquisto di una partecipazione pari a circa il'1,269% circa del capitale sociale di Tiscali, per un totale di circa il 22,059% del capitale sociale di Tiscali. Sono i due veicoli attraverso cui il fondo russo Oktritie deteneva la maggioranza.
L'operazione è̀stata organizzata da CC & Soci, la boutique messa in piedi da Costamagna dopo l’addio alla Cassa Depositi&Prestiti, è subordinato ad alcune condizioni sospensive e si prevede che avvenga entro la fine di maggio.

Dopo l’uscita dei russi, che si impegnano a non convertire un bond in scadenza il prossimo anno, Amsicora e Soru sottoscriveranno un patto parasociale finalizzato a dare un indirizzo unitario all'organizzazione e alla gestione di Tiscali.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti