M&A

Clessidra Restructuring Fund entra in Sisma (Cotoneve)

Al termine dell’operazione l’intero capitale dell’azienda farà capo ai nuovi investitori. L’ingresso nell’azionariato si inserisce nell’ambito di un piano di rilancio e sviluppo

di Marika Gervasio

2' di lettura

Clessidra Restructuring Fund entra in Sisma. La società italiana nata nel 1965 e leader in Italia nella produzione e distribuzione di prodotti per la casa, l’igiene personale e la tavola, ha infatti annunciato di aver sottoscritto con il fondo alternativo di investimento promosso da Clessidra SGR e un investitore internazionale un accordo finalizzato all’ingresso nel capitale azionario dell'azienda, tramite la conversione in azioni della quasi totalità dei crediti a medio e lungo termine, pari a circa 60 milioni di euro. Al termine di questa operazione, l’intero capitale di Sisma farà capo ai nuovi investitori.

L’ingresso nell’azionariato si inserisce nell’ambito di un più ampio piano di rilancio e sviluppo dell’azienda per il quale è prevista l’immissione di nuove risorse finanziarie.

Loading...

Con sede principale a Mantova, Sisma opera in tre stabilimenti produttivi situati in Lombardia con una capacità produttiva complessiva di 21 milioni di tonnellate di cotone per anno che si affiancano ad uno stabilimento per
la logistica nella stessa Mantova. Attiva nel settore del personal care, home care e food care, l’azienda commercializza i suoi prodotti sia attraverso storici marchi come Samurai (leader nel mercato degli stuzzicadenti), Cotoneve (leader nel mercato dei prodotti in cotone per la cura della persona sia in Italia che in Europa), Farmacotone (specializzato in prodotti medicali in cotone), Logex (la cui offerta include prodotti per la cura della casa), sia attraverso il canale private labels per i più importanti player della GDO, con cui vanta consolidate relazioni pluriennali.

«Con il nuovo assetto societario si apre una nuova fase per la nostra storica azienda che può ora contare su una maggiore solidità patrimoniale e sulla disponibilità di nuove risorse che ci consentiranno di guardare al futuro con maggiore tranquillità - commenta Alessandro Lotti, amministratore Delegato di Sisma -. Grazie alla nuova compagine azionaria, la società potrà accelerare la crescita e valorizzare i propri marchi storici».

E agiunge: «Alla luce dell’attuale contesto italiano e internazionale, il nuovo consiglio di amministrazione di Sisma ha ritenuto opportuno procedere a devolvere una parte degli emolumenti in beneficenza a supporto degli ospedali lombardi e, grazie nuove risorse finanziarie appena messe a disposizione dai nuovi azionisti, accelerare sul
piano degli investimenti di riconversione parziale degli impianti di Mantova e Bollate per produzione di mascherine di protezione individuale in puro cotone idrofilo, impermeabilizzato, usa e getta e la realizzazione
di bastoncini di cotone necessari per eseguire i tamponi. Vorrei ringraziare chi ha creduto nella nostra azienda, lavoratori, sindacati, istituzioni, clienti e fornitori e sono certo che possiamo lavorare congiuntamente per raggiungere ambiziosi piani di sviluppo».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti