Fridays for future

Clima, Greta arriva a Madrid (in catamarano dagli Usa) per Cop25

Tra pochi giorni inizierà la fase “ministeriale” del negoziato ma per ora mancano convergenze sui punti chiave.

di Roberto Da Rin

default onloading pic
(ANSA)

Tra pochi giorni inizierà la fase “ministeriale” del negoziato ma per ora mancano convergenze sui punti chiave.


2' di lettura

L'appuntamento è con i ragazzi di Madrid. Oggi Greta Thunberg, la giovane attivista svedese, parteciperà allo sciopero generale per il clima che partirà dalla stazione di Atocha, nella capitale spagnola.
La sedicenne che ha ispirato il movimento ambientalista Fridays for future (FFF) parteciperà alla Conferenza dell'Onu, Cop25, sui cambiamenti climatici che si è aperta lunedì scorso a Madrid e si concluderà venerdì 13 dicembre.
Sono questi i dossier di maggior rilievo sul tavolo dei negoziati della Cop 25, che per ora, a pochi giorni dalla chiusura dei lavori, non sembra convergere verso posizioni forti e condivise. Nei prossimi giorni è prevista la fase ministeriale del negoziato, ma nelle prossime ore verranno diffusi nuovi dati sul degrado dei mari e degli oceani.

I nodi sul tappeto
I punti più importanti in agenda sono questi: 1 ) rafforzare gli impegni dei piani climatici (Ndc-Nationally Determined Contributions) per tagliare la CO2, 2) fissare le regole sui “Mercati del carbonio”, 3) arrivare a un accordo su come aiutare i Paesi vulnerabili a far fronte agli impatti climatici a cui non possono adattarsi (”Perdite e danni”), 4) decidere come utilizzare le raccomandazioni contenute negli ultimi rapporti su agricoltura e oceani del gruppo intergovernativo degli scienziati per i cambiamenti climatici (Ipcc).

Greta, rientrata martedì scorso in Europa, a Lisbona, dopo la traversata atlantica in catamarano dagli Stati Uniti, è a Madrid proprio per scuotere i 196 Paesi partecipanti alla Cop25 ad un'azione urgente contro il riscaldamento globale. Così come l'anno scorso alla Cop24 di Katowice in Polonia, il suo discorso è molto atteso. Prima di marciare assieme ai giovani spagnoli per sensibilizzare le coscienze sui disastri provocati dai cambiamenti climatici, Greta ha in programma una conferenza stampa con altri giovani attivisti alle 16:30 a “La Casa Encendida”.

La solidarietà dei giovani di Napoli
La giovane attivista - che viaggia a emissioni zero – era partita per gli Usa in settembre con il veliero di Pierre Casiraghi per partecipare al vertice sul clima a New York per poi trasferirsi in Cile per la Cop25. Ma la Conferenza delle parti è stata dirottata a Madrid per disordini nel Paese sudamericano. Quindi la sedicenne svedese, che ha preso un anno sabbatico dalla scuola ed è accompagnata dal padre in questo viaggio, ha trovato “un passaggio” per rientrare in Europa a bordo del catamarano di 48 piedi “La Vagabonde”, ospite di una coppia australiana di YouTuber.

È riuscita ad approdare a Lisbona in tempo per partecipare sia alla marcia, oggi, sia alla Cop25. Intanto a Napoli il corteo sul clima si è concluso in modo scenografico. Centinaia di ragazzi distesi a terra sul lungomare
di Napoli simulando corpi morti. Accanto una grande scritta:  «La mia razza si estingue». E' finito così il corteo organizzato
dagli attivisti di “Friday for future” e “Stop Biocidio”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti