I casi

3/7Industria

Cmd vara un progetto da 40 milioni per produrre motori

«Abbiamo firmato il contratto a gennaio e siamo partiti con i lavori»: Mariano Negri, ad della Cmd di Atella fa il punto su un piano da 40 milioni varato per ammodernare gli impianti e avviare una nuova linea di produzione. Sarà prodotto un nuovo motore destinato all'aviazione generale e ai velivoli senza pilota.

La Costruzioni Motori Diesel S.p.A., con stabilimenti ad Atella, in provincia di Potenza, è la prima azienda italiana che produrrà totalmente in casa un motore a pistone, a iniezione elettronica, da 120 cavalli, leggero, performante, che, dopo lunghe ricerche e sperimentazioni, ha ottenuto il Type Certificate rilasciato dall'Easa - Agenzia europea per la sicurezza aerea.

Dal 2016 la Cmd ha ceduto alla Loncin Motor di Chongqing il 67% delle proprie azioni per 44,1 milioni di dollari. Una mossa necessaria per i cinesi a espandere il business nel campo dei motori dell'aviazione; per Cmd a entrare su un mercato in grande sviluppo. Sul contratto di sviluppo Negri ha le idee chiare: «Senz’altro la possibilità con un unico strumento di finanziare sia gli investimenti in strutture che in ricerca è una grande facilitazione – dice Negri – I problemi cominciano dopo la firma del contratto. Sul territorio le autorizzazioni da richiedere sono sempre numerosissime e le procedure lente». Cmd ha tre stabilimenti ad Atella e un centro di ricerche a Caserta, in cui occupa complessivamente 148 persone di cui 32 ingegneri.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti