borsa e automotive

Cnh in coda al Ftse Mib dopo dimissioni presidente di Nikola

La startup americana di veicoli elettrici ha annunciato le dimissioni del fondatore Trevor Milton dopo le accuse di avere dato informazioni false agli investitori. In forte calo il titolo di Nikola a Wall Street

di Paolo Paronetto

default onloading pic

La startup americana di veicoli elettrici ha annunciato le dimissioni del fondatore Trevor Milton dopo le accuse di avere dato informazioni false agli investitori. In forte calo il titolo di Nikola a Wall Street


1' di lettura

Seduta difficile per Cnh Industrial a Piazza Affari. I titoli della società registrano la peggiore prestazione del FTSE MIB con un calo arrivato anche sopra il 6%. Le quotazioni risentono degli ultimi sviluppi della vicenda Nikola, di cui Cnh Industrial detiene una quota di circa il 7% attraverso Iveco. La startup americana di veicoli elettrici, che subisce il colpo con ribassi di oltre 20 punti a Wall Street, ha annunciato le dimissioni del fondatore Trevor Milton dalla carica di presidente esecutivo. Milton è stato sostituito come presidente da Stephen Girsky.

La scossa al vertice arriva meno di due settimane dopo che la società con sede a Phoenix si è trovata nel mirino dello short seller Hindenburg Research, che ha messo in dubbio la validità delle affermazioni di Nikola sulla propria tecnologia di veicoli elettrici. Affermazioni che sono ora oggetto di indagine da parte della Sec. Milton ha detto di volersi fare da parte per non spostare l'attenzione, che deve restare sulle attività del gruppo e non su di lui. In un post su Twitter, inoltre, ha annunciato di volersi difendere «da accuse false mosse da detrattori esterni al gruppo».

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti