AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùMercati

Cnh Industrial corre in Borsa, quotazione Iveco a gennaio 2022

Valutazione tra 5 e 10 miliardi. Presentato il nuovo heavy truck Nikola TRE

di Chiara Di Cristofaro

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Cnh Industrial sugli scudi a Piazza Affari, il giorno dopo la presentazione dell'heavy truck Nikola TRE e con la società che stringe sullo spin-off di Iveco e punta alla quotazione a gennaio 2022. Il titolo segna al momento la performance migliore del FTSE MIB . Lo spin-off di Iveco è confermato per il primo trimestre del 2022 e, secondo Il Sole 24 Ore, a gennaio. Il quotidiano scrive poi che i cinesi di Faw potrebbero essere interessati a una partecipazione in Iveco quando sarà quotata in Borsa. La valutazione di Iveco, che diventerà Iveco Group, oscillerebbe tra 5 e 10 miliardi, superiore ai 4,4 mld ipotizzati dagli analisti di Equita.

Annalisa Stupenengo, ceo di Fpt, la divisione dedicata alla progettazione, ha dichiarato che la società è sempre pronta a valutare qualsiasi opportunità dovesse presentarsi, «inducendo a pensare a potenziali fusioni con business complementari», scrivono gli analisti di Equita. Focus anche sul nuovo truck presentato mercoledì 15 settembre, basato sulla piattaforma dell`IVECO S-WAY con autonomia di 560km e tempo di ricarica di 2 ore, che verrà prodotto in Europa da Iveco per conto di Nikola.

Loading...

L'avvio della produzione è previsto entro fine anno con le prime consegne ai clienti Usa nel 2022, «in lieve ritardo rispetto agli obiettivi annunciati da Nikola all`epoca dell`accordo che prevedeva la vendita di 600 unità già nel 2021 per salire a 1.200 nel 2021», notano da Equita. Annunciata anche la firma del primo contratto europeo per la fornitura di 25 Nikola 3 BEV per le Autorità portuali di Amburgo da consegnare nel corso del 2022. L'impatto della notizia del nuovo truck, secondo gli analisti, è positivo ma sarà diluito nel tempo: «La società non ha mai fornito target di volumi, ma riteniamo che questo business diventi visibile dal 2023-24», concludono.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti