Monopattini, auto e multe: misura per misura le novità

13/23Codice della strada, le novità / Infrazioni durante noleggi e sharing, pagano solo il cliente e il guidatore

12/23Diritto

Codice della strada, le novità / Infrazioni durante noleggi e sharing, pagano solo il cliente e il guidatore

(hedgehog94 - stock.adobe.com)

L'articolo 196 del Codice cambia di nuovo per chiarire che il noleggiatore non risponde mai delle violazioni commesse dai propri clienti. Come nella precedente versione, formulata però in modo che qualcuno potesse ritenere che anche nel noleggio vigesse ancora il principio generale di responsabilità solidale proprietario-conducente. Resta il problema di snellire le notifiche: di solito si fanno prima al noleggiatore e poi, su indicazione di questi, al cliente, con costi ulteriori di rinotifica e tempi lunghi. Da tempo il ministero dell'Interno ci lavora e l'Aniasa (associazione di noleggiatori e operatori dello sharing) ha convenzioni con alcuni Comuni per notifiche “dirette” ai responsabili. Vedremo quanto queste innovazioni saranno fatte pagate ai destinatari come costi per il servizio.

Un'eccezione all’esclusiva responsabilità del cliente/conducente rimane: nel caso dei ciclomotori, è stabilito che risponde anche l'intestatario del contrassegno di identificazione (il targhino), che di fatto è quasi sempre il noleggiatore stesso.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti