Criptovalute

Come funziona la blockchain?

È la base di un nuovo sistema economico e può contribuire (ulteriormente) alla decentralizzazione della finanza?

di Pierangelo Soldavini

(ipopba - stock.adobe.com)

1' di lettura

La blockchain è l’innovazione sottostante alle criptovalute: una tecnologia di registri distribuiti in cui ogni nodo della rete ha a disposizione il registro completo di tutte le transazioni effettuate, aggiornato in tempo reale. Questo sistema permette così di evitare qualsiasi tipo di intermediario che certifichi le singole transazioni: i passaggi di valore avvengono tra persone, in tempo reale e sono trasparenti e immodificabili.

Al pari delle transazioni ci sono criptovalute, in primis ethereum, che abilitano smart contract, contratti che si autoeseguono al verificarsi di determinate condizioni, senza l’intervento anche in questo caso di intermediari. Unendo transazioni e contratti che si eseguono in maniera automatica sta prendendo forma grazie alla blockchain una nuova economia e una nuova finanza – la cosiddetta DeFi, finanza decentralizzata – che adotta la blockchain per eseguire in maniera automatica le diverse funzioni nell’ambito dei servizi finanziari, a partire dal lending.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti