app

Come funziona la nuova app di BlaBlacar sugli spostamenti quotidiani

di L.Tre.

1' di lettura

Per ora attiva solo in Francia rappresenta un nuovo capitolo nel settore del carpooling. Si chiama BlaBlaLines e si rientra in quella famiglia di servizi che tendono in definitiva a spingere gli automobilisti a lasciare l'auto di proprietà nel garage o a non acquistarla proprio. L'applicazione disponibile per ora solo su Android funziona tra a Reims e Châlons-en-Champagne, e tra Tolosa e Mountauban. Si tratta di percorsi popolari per i pendolari della lun ghezza di non più di 50 chilometri. L’esigenza è quella di portare il carpooling anche in un mercato dove gli orari contanto, come nel caso del posto di lavoro. Il limiti infatti di servizi come BlaBlacar è appunto quello che sì si risparmia ma tocca aspettare che l’auto sia piena o che chi guida sia pronto. Secondo il co-fondatore Frédéric Mazzella, l’obiettivo di BlaBla Line è appunto quello di fare concorrenza a una linea di metropolitana o in autobus

Come funziona? Per i passeggeri è possibile prenotare il passaggio direttamente dall’applicazione che automanticamente crea una linea e assegna uno stop (proprio come una fermata dell'autobus). A differenza di Waze i conducenti nono devono andare a prendere sotto casa gli altri viaggiatori, (il che è una perdita di tempo) ma devono trovarsi a una fermata prefissata automaticamente (non negoziabile) in base al percorso. L’idea e quindi il modello di business sembra essere quella di lavorare con le aziende. L’applicazione infatti è nuova, non sta dentro quella di BlaBlaCar che attualmente ha 40 milioni di utenti e gestisce 12 milioni di giro per trimestre.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti