Errori medici: ecco quando l’ospedale deve pagare

5/10RESPONSABILITÀ SANITARIA

Come si risarcisce il danno al neonato

default onloading pic
(FOTOGRAMMA)

La Cassazione (sentenza 28988/2019) precisa che, nel caso di danno permanente alla salute, subito dal neonato a causa di una manovra errata durante il parto, la misura standard del risarcimento prevista dalla legge o dal criterio equitativo uniforme adottato dagli organi giudiziari di merito (oggi secondo il sistema detto del punto variabile) può essere aumentata solo in presenza di conseguenze dannose del tutto anomale ed affatto peculiari.
Viene ribadito che la perduta possibilità di continuare a svolgere qualsiasi attività, in conseguenza di una lesione della salute, se costituisce una conseguenza “normale” del danno (cioè indefettibile per tutti i soggetti che abbiano patito una menomazione identica), sarà compensata con la liquidazione del danno biologico; se invece è una conseguenza peculiare, dovrà essere risarcita adeguatamente aumentando la stima del danno biologico.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti