Commenti

Ilva, la Taranto a Cinque stelle che sogna la decrescita felice

  • Abbonati
  • Accedi
L’inchiesta

Ilva, la Taranto a Cinque stelle che sogna la decrescita felice

Ve la ricordate la storia? Se il ministero del Tesoro «si mettesse a riempire di biglietti di banca vecchie bottiglie, le sotterrasse a una profondità adatta in miniere di carbone abbandonate e queste fossero riempite poi fino alla superficie con i rifiuti della città e si lasciasse all’iniziativa privata di scavar fuori di nuovo i biglietti, non dovrebbe più esistere disoccupazione». Anzi: «il...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi