Tecnologia

Dossier Zuckerberg, vizi e virtù dello startupper che si fece «re del…

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 49 articoliFacebook e il datagate

Zuckerberg, vizi e virtù dello startupper che si fece «re del mondo»

Almeno su questo, Mark Zuckerberg è sempre stato trasparente: «Non sono né di destra né di sinistra». Nel senso che non si riconosce in nessuna delle due. Oppure che le finanzia entrambe, con un leggero sbilanciamento a destra. È da anni che i media statunitensi si interrogano sull’identità politica di «Zuck», fondatore di Facebook e del suo impero da 500 miliardi di dollari. La domanda di rito è...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi