Commenti

Torino e l’Italia centrali nel futuro di Fca

  • Abbonati
  • Accedi
il futuro del gruppo

Torino e l’Italia centrali nel futuro di Fca

il dopo marchionne

C’è chi teme, negli ambienti sindacali e politici, che adesso, con il passaggio del timone di Fca a Mike Manley, la presenza e gli interessi del gruppo si allontaneranno sempre più dalla penisola. E quindi che verranno ridimensionate, con la fine dell’era di Sergio Marchionne, le prospettive da lui formulate nel piano industriale 2018-2022 annunciato il 1° giugno scorso in merito alla produzione...

C’è chi teme, negli ambienti sindacali e politici, che adesso, con il passaggio del timone di Fca a Mike Manley, la presenza e gli interessi del gruppo si allontaneranno sempre più dalla penisola. E quindi che verranno ridimensionate, con la fine dell’era di Sergio Marchionne, le prospettive da lui formulate nel piano industriale 2018-2022 annunciato il 1° giugno scorso in merito alla produzione...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi