Commenti

La stanza dei bottoni, esserci e far finta di non saperlo

  • Abbonati
  • Accedi
mind the economy

La stanza dei bottoni, esserci e far finta di non saperlo

Nel dicembre del 1968, esattamente cinquant'anni fa, Garrett Hardin pubblicava sulla rivista “Science”, il suo famoso saggio “The Tragedy of the Commons” (La tragedia dei beni comuni). Un lavoro che ha anticipato di decenni l'analisi di problemi come le crisi ambientali e demografiche, le guerre per l'acqua, la gestione dei dati personali al tempo di internet, i guai con i vaccini e gli...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi