ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùConvegno a Bologna

Commercialisti, De Nuccio: «Sostenibilità non è un costo»

«Oggi essere sostenibili – spiega de Nuccio - consente di accedere a linee di finanziamento dedicati e quindi ad essere più competitivi; essere sostenibili vuol dire non solo essere più efficaci e più efficienti rispetto ai competitor ma porre solide basi per la continuità aziendale»

di Federica Micardi

I commercialisti puntano sulla sostenibilità

2' di lettura

Sulla sostenibilità c'è molto da fare, le imprese – ad eccezione delle più grandi – la percepiscono ancora come un tema d'immagine, i commercialisti riconoscono di non avere le competenze adeguate per guidare le aziende ad adottare politiche sostenibili. Eppure la questione “sostenibilità” è e diventerà sempre più strategica per rimanere nel mercato, data anche l'attenzione dell'Unione europea sul tema.

Ne è convinto Elbano de Nuccio, presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti che ha dedicato alla sostenibilità il primo convegno nazionale da quando è stato eletto, Convegno dal titolo “Il valore della sostenibilità” che si svolge il 14 e il 15 ottobre a Bologna presso il Palazzo della cultura e dei congressi. «Oggi essere sostenibili – spiega de Nuccio - consente di accedere a linee di finanziamento dedicati e quindi ad essere più competitivi; essere sostenibili vuol dire non solo essere più efficaci e più efficienti rispetto ai competitor ma porre solide basi per la continuità aziendale».

Loading...
Convegno dei commercialisti a Bologna

Convegno dei commercialisti a Bologna

Photogallery3 foto

Visualizza

Il messaggio che de Nuccio vuol fare arrivare ai 1.300 commercialisti presenti al convegno e all'intera categoria è che la sostenibilità è un'opportunità per tutti, professionisti e imprese, non è un costo ma genera valore. I commercialisti sono chiamati ad affiancare le aziende clienti per essere consulenti strategici anche sul fronte della sostenibilità, un compito a cui però si devono preparare perché solo una minoranza (il 6%) ritiene di avere le competenze adeguate per svolgere questo ruolo.

Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha già in programma di offrire corsi di formazione ad hoc per consentire alla categoria di prepararsi a questa sfida, a superare quel ritardo culturale che fa percepire la sostenibilità come qualcosa di astratto mentre è qualcosa di estremamente concreto.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti