ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùProfessionisti

Commercialisti, eletto il comitato nazionale Pari opportunità

Composto da due consiglieri nazionali e da 20 rappresentanti regionali, si è insediato presso il Consiglio nazionale dei commercialisti

di Norme e tributi

(fizkes - stock.adobe.com)

2' di lettura

Eletto e insediato, presso il Consiglio nazionale, il Comitato nazionale Pari Opportunità dei commercialisti, costituito da un rappresentante per ciascuna Regione, scelto dai Comitati per le Pari Opportunità locali, oltre a due delegati consiglieri nazionali. Il presidente del Comitato è Michele de Tavonatti, vicepresidente del Consiglio nazionale dei commercialisti e co-delegato alle Politiche giovanili e di genere con David Moro, secondo consigliere nazionale all'interno del Cpo (Comitato pari opportunità).

Le attività del Comitato

Il Comitato costituisce un importante organo di dialogo con il Consiglio nazionale a cui propone interventi finalizzati ad assicurare una reale parità tra gli iscritti all’albo e al registro dei tirocinanti con l’obiettivo di eliminare le barriere culturali, normative e organizzative che ne rallentano la crescita professionale.Tra le attività del Comitato ci sono: lo svolgimento di attività di ricerca, analisi e monitoraggio della situazione degli iscritti e dei tirocinanti per individuare condizioni di disparità; l’elaborazione di proposte finalizzate a creare e favorire effettive condizioni di pari opportunità anche nell’accesso e nella crescita dell’attività professionale; la proposta di iniziative previste dalle leggi vigenti e la vigilanza sull’applicazione delle norme esistenti in materia di pari opportunità e non discriminazione, sia all’interno sia all’esterno dell’Ordine.Il Cpo nazionale può anche elaborare e proporre codici di comportamento per indicare regole di condotta conformi al principio di parità e individuare manifestazioni di discriminazione anche indirette; promuovere iniziative e confronti tra dottori commercialisti, ragionieri commercialisti, esperti contabili, praticanti e altri operatori del diritto sulle pari opportunità; promuovere e organizzare eventi formativi in materia di pari opportunità.

Loading...

I componenti del Comitato

I rappresentanti regionali sono: Chiara Bedei (Veneto); Barbara Berardi (Marche); Alessandra Berghella (Abruzzo); Elena Briata (Liguria); Claudia Cattani (Lazio); Orsola Cernera (Molise); Ivana Maria De Michele (Lombardia); Luigi Greco (Puglia); Giuliana Guida (Basilicata); Aurelia Isoardi (Piemonte); Stefania Longo (Campania); Daniela Manicardi (Emilia-Romagna); Francesca Marconi (Valle d'Aosta); Sabrina Mazza (Friuli-Venezia Giulia); Simonetta Murolo (Sicilia); Martina Olla (Sardegna); Francesca Riso (Calabria); Paola Santoni (Toscana); Ida Dominici (Umbria); Luciano Santoro (Trentino-Alto Adige).

La collaborazione con altri Comitati

Per realizzare le sue attività e raggiungere i propri obiettivi, il Comitato può collaborare con i Comitati Pari Opportunità istituiti presso gli altri consigli dell’odine, anche partecipando a reti già costituite o in fase di costituzione, ed interloquire con i comitati di altri ordini professionali, enti locali, università, consigliere di parità e con ogni altro organismo pubblico o privato di parità.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti