la squadra di bruxelles

Commissione Ue: a Gentiloni il portafoglio economico

Commissione Ue: a Gentiloni il portafoglio economico

dal nostro corrispondente Beda Romano


Von der Leyen incontra Juncker, si decide su Gentiloni

2' di lettura

BRUXELLES – Sarà composta da 14 uomini e 13 donne la nuova Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen la cui presentazione è prevista per martedì a Bruxelles. L’ex ministra della Difesa tedesca è riuscita a rispettare l’impegno di comporre un esecutivo paritario tra uomini e donne. I popolari sono 9, i socialisti 10, i liberali 6. La nuova Commissione avrà anche un esponente ecologista, il lituano Virginijus Sinkevičius, e un conservatore, il polacco Janusz Wojciechowski.

GUARDA IL VIDEO / Von der Leyen incontra Juncker, si decide su Gentiloni

Due vicepresidenti
La signora von der Leyen sta finalizzando la distribuzione delle deleghe e dei portafogli. L’unica certezza in questo momento è la presenza al vertice della Commissione europea di due primi vice presidenti, Margrethe Vestager e Frans Timmermans. L’Italia, che sarà rappresentata da Paolo Gentiloni, ha ottenuto l’influente portafoglio economico, portafoglio chiave che eredita dal francesce Pierre Moscovici.

In un punto stampa qui a Bruxelles, Mina Andreeva, la portavoce della Commissione europea incaricata di esprimersi anche a nome di Ursula von der Leyen, ha respinto voci secondo le quali vi sarebbero particolari difficoltà nel distribuire i portafogli: «Sono scelte molto complesse nelle quali la giusta delega deve essere affidata alla giusta persona». Quadrare il cerchio è difficile perché la presidente deve tenere conto delle aspettative e delle idiosincrasie dei singoli governi.

LEGGI ANCHE / Ue, martedì la nuova Commissione: 3 sfide che ha davanti la von der Leyen

Equilibrismo complesso
La composizione politica della nuova Commissione è particolarmente equilibrata. Non solo i due grandi partiti popolari hanno presenze simili, ma la signora von der Leyen è riuscita anche ad accogliere un esponente di un gruppo parlamentare, quello dei conservatori, minore ma essenziale perché le ha concesso la fiducia in un difficilissimo voto a Strasburgo a metà luglio. Nel nuovo esecutivo sarà presente anche un verde (nel tentativo magari di convincere gli ecologisti ad appoggiare la nuova Commissione).

LEGGI ANCHE / Gentiloni a colloquio da von der Leyen, si tratta per gli Affari economici o la Concorrenza

Gli “esami” per i commissari
Le audizioni non sono una passeggiata. La signora von der Leyen vorrà evitare incidenti. Il polacco Janusz Wojciechowski è sotto inchiesta per irregolarità nelle spese di viaggio quando questi era parlamentare europeo, secondo l’Ufficio europeo per la lotta anti-frode. La francese Sylvie Goulard è invece indagata per avere remunerato un assistente che non lavorava più per lei quando era deputata europea. Secondo Le Point, la signora Goulard ha rimborsato questa estate 45mila euro al Parlamento europeo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...