cantica21

Committenza pubblica per l’arte contemporanea da 5 milioni di euro

Insieme i ministeri degli Esteri e dei Beni culturali lanciano bando per sostenere la produzione artistica di 45 artisti in omaggio a Dante Alighieri. Scadenza 16 ottobre

di Marilena Pirrelli

default onloading pic

Insieme i ministeri degli Esteri e dei Beni culturali lanciano bando per sostenere la produzione artistica di 45 artisti in omaggio a Dante Alighieri. Scadenza 16 ottobre


3' di lettura

I ministeri degli Esteri e dei Beni culturali hanno messo in campo una iniziativa per promuovere l'arte italiana contemporanea nel mondo, volta a dare l'opportunità a creativi giovani e meno giovani di farsi conoscere all'estero, beneficiando di un finanziamento globale di 5 milioni di euro. Il progetto si chiama Cantica 21 , in omaggio a Dante Alighieri di cui l'anno prossimo si celebrerà il 7° centenario, ed è stato presentato dai rappresentanti dei due dicasteri. Gli artisti o collettivi italiani e/o residenti in Italia (bisogna avere la cittadinanza italiana e/o la residenza fiscale) potranno concorrere, in base a un bando disponibile online, a tre diverse sezioni di concorso: una 'under 35', che potrà beneficiare di un sostegno fino a 5mila euro ciascuno, una 'over 35', con 10mila euro, e una dedicata a Dante, senza limiti di età, per cui il contributo sale a 20mila euro per artista. In tutto saranno scelte 45 opere di altrettanti artisti, che riceveranno il finanziamento dai due ministeri, in parte per la progettazione dell’opera e in parte quale premio di produzione a percorso compiuto. Tutte le proposte progettuali candidate dovranno essere originali e inedite, coerenti con gli obiettivi del progetto, presentate esclusivamente da una o un artista (i collettivi devono individuare al loro interno un rappresentante di progetto), essere realizzate in edizione unica, fatta salva la prova d'artista ed essere consegnate al museo destinatario entro il 30 giugno 2021.

L'idea – hanno spiegato Roberto Vellano, ministro plenipotenziario e direttore centrale per la Promozione della Cultura e della Lingua Italiana al Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci) e Margherita Guccione direttore generale per la Creatività contemporanea del Mibact – è quella di dar vita ad una sorta di mostra diffusa presso le ambasciate e gli istituti di cultura italiana all'estero, destinata poi ad approdare presso vari musei di tutto il mondo. Le opere potranno anche entrare a far parte della prestigiosa collezione della Farnesina, da sempre vetrina di eccellenze creative. Le candidature al concorso, aperto anche ad artisti emergenti, si possono presentare da ora al 16 ottobre dal sito www.cantica21.it . La commissione comunicherà i nomi degli artisti selezionati a novembre.

«Con l'emergenza Covid si è assistito alla chiusura improvvisa dei luoghi della cultura e al calo delle presenze turistiche e alla cancellazione o al rinvio dei grandi eventi» ha spiegato Marina Sereni, Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale con delega alla promozione della lingua e della cultura italiana all'estero. «Il Cura Italia e il Decreto Rilancio hanno stanziato risorse per la cultura ed è stato anche istituito un Fondo per la promozione del nostro patrimonio artistico e culturale all'estero. In pochi mesi, il MAECI ha messo a punto un pacchetto di decine di iniziative, impegnando risorse per 5,5 milioni di euro, a cui si aggiungeranno a breve i progetti proposti dalla rete degli uffici all'estero per i prossimi mesi. Tra i progetti mirati al rilancio e alla diffusione della creatività italiana sulla scena internazionale c'è Cantica21 (l'identità visiva è a cura dello studio creativo milanese Leftloft , ndr): tra il 2021 e il 2022 opere e progetti italiani saranno protagonisti di una Mostra diffusa nel mondo sull'arte contemporanea del nostro Paese, che si realizzerà grazie al lavoro delle nostre Ambasciate, i Consolati e gli Istituti Italiani di Cultura: un progetto espositivo capace di mostrare al pubblico internazionale i migliori prodotti della creatività nazionale, sostenendo la narrazione all'estero di un'Italia dinamica e originale, per segnare con il grande contributo dell'arte l'importanza della cultura per il rilancio del nostro Sistema Paese».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti