Sei episodi

Company Culture: la seconda serie del podcast che proietta nel futuro del mondo del lavoro

Il claim è sempre “Persone e Valori fanno impresa”. A scriverlo e condurlo ancora una volta Alessandro Rimassa, esperto di future of work e fondatore di Radical HR Club

4' di lettura

Come sarà il mondo del lavoro di domani? Non lo sappiamo e ogni giorno camminiamo su un terreno sconnesso, tra le macerie di ieri e i germogli del domani. Ciò che è sopravvissuto al terremoto della pandemia sta prendendo una nuova forma e in questo scenario le migliori aziende al mondo si stanno muovendo, come esploratori, per creare il futuro del lavoro. ..

Quali sono le forme e gli abitanti di questo nuovo mondo? Cosa si deve fare per traghettare un'azienda nel domani?

Loading...

Lo scenario è complesso ma serve imparare dai migliori. Per questo Il Sole 24 Ore ha deciso di capire meglio come funzionano le aziende che sono cresciute in questo ultimo anno, quelle cioè in cui i lavoratori sono a proprio agio tra smart working, ambienti inclusivi, innovazione, premi di produttività, una grande attenzione al wellbeing.

Da qui nasce la seconda serie di Company Culture, il cui claim è sempre “Persone e Valori fanno impresa”. A scriverlo e condurlo ancora una volta Alessandro Rimassa, esperto di future of work e fondatore di Radical HR Club, la piattaforma di formazione continua per HR, e di Changers, la prima scuola online su soft skills e crescita professionale, già co-fondatore della Talent Garden Innovation School, direttore del centro ricerche di IED e autore di numerosi libri su giovani e lavoro, tra cui il best seller Generazione Mille Euro e Company Culture, il libro in cui spiega come costruire e “installare” una cultura aziendale people-centred.

«Dobbiamo imparare a gestire il lavoro, l'organizzazione e quindi le imprese in maniera liquida e dinamica, non semplicemente flessibile. La Company Culture ci torna utile in questa situazione di sperimentazione continua perché è un nuovo sistema operativo capace di accompagnare il cambiamento, perché laddove regole e processi sono rigidi e difficili da aggiornare ogni sei mesi, la cultura aziendale permette invece all'impresa di muoversi senza soluzione di continuità verso una direzione che le permetta di crescere».

Il podcast, 6 gli episodi di questa seconda serie che debutta martedì 22 giugno - una alla settimana - sul nostro sito e su tutte le maggiori piattaforme di podcasting tra cui Spotify, Google Podcast e iTunes, indaga in maniera concreta come funzionano le aziende che stanno facendo delle persone il loro asset principale, puntando sugli strumenti che li fanno crescere insieme all'azienda.

«Un business che cresce è un business in cui tutti coltivano l'intrapreneurship, ovvero lo spirito imprenditoriale. Un'azienda in cui i valori fondamentali sono ascolto e trasparenza perché creano fiducia e trasformano i dipendenti in co-creatori di valore, contribuendo alla loro felicità».

L'emergenza Covid e il remote working forzato hanno messo ancora più in luce un legame che per Rimassa era già lampante: il collegamento tra produttività e “felicità”. Le aziende che lavorano meglio (e producono di più) sono quelle in cui le persone sono più felici, soddisfatte perché si sentono ascoltate, considerate, messe al centro di tanti ragionamenti. In questo processo il concetto di company culture, cultura aziendale, diventa vitale perché permette di costruire un legame solido e duraturo con la propria azienda, pur lavorando da qualsiasi luogo nel mondo.

«Dobbiamo cioè comprendere che il lavoro andrà continuamente reinventato e in cui bisognerà metter al centro le persone, per farle lavorare al meglio e al tempo stesso godere al meglio la pienezza della propria vita: è così che si fatturerà di più, considerando interdipendenti il fullfillment delle persone e i risultati economici dell'impresa».

La company culture definisce il purpose, l'obiettivo di un'azienda, il cambiamento concreto che quell'azienda vuole portare nel mondo, e poi a cascata i valori e comportamenti sia di tutte le persone dell'azienda.

La cultura aziendale esiste anche nelle aziende che non l'hanno esplicitata in un manifesto dei valori: è l'aria che si respira, è la somma dei comportamenti di tutti, prende forma in ciò che viene punito, premiato o permesso dalla leadership.

Per cui la definizione della Company Culture non può più essere lasciata al caso, ma ogni azienda - piccola o grande - deve definire e scegliere il proprio purpose e valori, per creare legami duraturi e saldi con le proprie persone. Non è solo un fattore utile per attirare giovani e talenti, ma diventa parte del modo di prendere decisioni e di fare business.

Nella seconda stagione del podcast Company Culture - Persone e Valori fanno Impresa, Rimassa presenta nuove storie internazionali a cui ispirarsi, libri da leggere per approfondire le tematiche trattate e dialoga con direttori HR di grandi corporation e responsabili people o fondatori di startup e PMI.

Un viaggio che, nel corso dei 6 episodi di questa prima serie, include: le storie di Canva, Workday, Twitter, Shopify, Automattic, Hubspot; la presentazione dei libri L'unica regola è che non ci sono regole, Formula X, Great Mondays, Humanocracy, The Future Leader, Culture Decks Decoded; i dialoghi con Roberto Lombardo di Angelini Pharma, Florenzo Marra di BTO Research, Michela D'Isita di Alix Partners, Claudia Verzicco di Isolfin, Ivan Rebernik di Open Fiber, Marta Raimondi di Casavo, Roberta Marinelli di Eli Lilly, Michele Luconi di Flowing, Luca Ferrari di Bending Spoons, Sara Callegari di ENGIE Italia, Maria Grazia Bizzarri di Nexi e Henry Sichel di Caffeina.

Un buono e utile ascolto per chi vuole progettare il modo di fare impresa oggi per portare le aziende italiane nel futuro: «La sfida oggi è costruire aziende in cui le persone stiano bene - dichiara Alessandro Rimassa - aziende in cui fiducia e ascolto siano davvero al centro dell'employee experience. Solo in aziende così le persone potranno esprimere la loro creatività e imprenditività per mettere la loro unicità nel lavoro e costruire insieme il futuro».

La sfida è appena cominciata.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti