star dei social

Con 100 milioni di iscritti PewDiePie diventa il primo youtuber al mondo

Meglio del discusso youtuber svedese, solo il canale musicale indiano T-Series. Con il quale ha ingaggiato una dura e controversa competizione

di A Mac.

2' di lettura

Anno d’oro per lo youtuber PewDiePie. Dopo il matrimonio avvenuto con l’imprenditrice e influencer Marzia Bisognin, Felix “PewDiePie” Kjellberg ha battuto un record: ha superato i cento milioni di abbonati su YouTube, diventando il primo singolo creatore a farlo. Jellberg è stato uno dei creatori di maggior successo nella storia della piattaforma, influenzando ciò che accade sul sito ed estendendo poi il suo business a libri, apparizioni televesive e sponsorizzazioni.

Il traguardo degli abbonati (qui il video dell’annuncio) è arrivato quasi nove anni dopo il primo video di Kjellberg, sebbene la sua ascesa sia stata particolarmente forte e turbolenta nell’ultimo anno. Il canale è cresciuto rapidamente da circa 65 milioni di abbonati lo scorso agosto: lui ei suoi fan hanno ingaggiato una dura competizione con un altro canale, l’etichetta musicale indiana T-Series. Una gara per il record iniziata scherzosamente ma poi degenerata con derive razziste da parte di alcuni supporter. A PewDiePie, accusato più volte in passato di razzismo, e alla sua competition viene fatto riferimento in un video proprio diffuso poche ore prima della strage in due moschee in Nuova Zelanda dove hanno perso la vita 50 persone nel marzo scorso.

Loading...

Dal 2013 fino a pochi mesi fa, il canale di Kjellberg deteneva il titolo per il maggior numero degli abbonati su YouTube; è stato superato da T-Series a marzo, ma rimane decine di milioni di abbonati davanti a qualsiasi altro creatore (per arrivare al secondo utente solista bisogna scendere ai 46 milioni di iscritti di Justin Bieber). T-Series è diventato il primo canale creativo a superare 100 milioni di abbonati all’inizio di quest’anno.

Avere cento milioni di abbonati non si traduce in cento milioni di spettatori. Però è quanto basta a guadagnare tra 1,6 e 19 milioni di dollari al mese. Kjellberg ha innegabilmente uno dei più grandi segmenti di pubblico su YouTube e le scelte che fa determinano ciò che accade sulla piattaforma. Quando ha iniziato il suo canale quasi dieci anni fa, ha contribuito a rivoluzionare gaming su YouTube. Più di recente, il suo canale ha virato un po’ verso l’entertainment, con Kjellberg che scorre tra i meme (la rubrica più popolare è il “Meme Review”), commentando la cultura di YouTube e reagendo ad altri video.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti