ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEconomia

Usa, con la frenata dell’inflazione, meno chance a strette Fed ultra-aggressive

Stando agli analisti, i nuovi dati potrebbero nell’insieme favorire una stretta di 50 punti base anzichè più draconiana al prossimo vertice di settembre

di Marco Valsania

(raissa - stock.adobe.com)

2' di lettura

L'inflazione americana ha frenato in luglio ad un passo annuale dell'8,5% dal 9,1% fatto segnare il mese precedente. Il dato, migliore di attese dell'8,7%, è considerato benvenuto dai policymaker. Anche se le pressioni sui prezzi restano elevate, vicine ai massimi da 40 anni ed eccessive per rassicurare davvero la Federal Reserve sul successo della sua manovra contro il carovita. Stando agli analisti, i nuovi dati potrebbero nell’insieme favorire una stretta di 50 punti base anzichè più draconiana...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti