ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTest Drive

Con il motore e-Power Nissan Qashqai apre la terza via tra ibrido ed elettrico

Il best seller della casa giapponese ora è offerto con un powertrain nel quale la trazione è affidata a un elettromotore. L’unità termica da 1.5 litri si comporta come una sorta di gruppo elettrogeno e ha il compito di ricaricare la batteria a ioni di litio

di Corrado Canali

Innovazione. La terza serie di Nissan Qashqai esibisce linee spigolose e coerenti con il linguaggio stilistico dei modelli più recenti della casa giapponese alleata con il gruppo Renault.

3' di lettura

Sul modello più importante e iconico di Nissan, la Qashqai , che ha di fatto inventato il settore dei crossover, sta per arrivare una delle soluzioni tecniche più inedite degli ultimi anni, l’e-Power che dopo il debutto in Giappone nel 2017 arriva in Europa nella versione aggiornata alle esigenze degli utenti del Vecchio Continente. Due motori, un elettrico da 190 cv e 330 Nm di coppia che muove le ruote dell’auto e un benzina di 1.500 cc a tre cilindri da 158 cv che genera l’elettricità alla batteria. Ecco le componenti dell’e-Power un inedito full hybrid in vendita da ottobre sotto il cofano della Nissan Qashqai .

La terza serie di Nissan Qashqai esibisce linee spigolose e coerenti con il linguaggio stilistico dei modelli più recenti della casa giapponese alleata con il gruppo Renault.

Si tratta, a tutti gli effetti, di una tecnologia brevettata dal brand giapponese che punta ad abbinare la silenziosità di un’auto elettrica, alla comodità di una vettura a benzina visto che il pieno lo si fa dal benzinaio e non da una colonnina. Senza contare l’apporto del sistema in termini di consumo medio che, infatti, nel corso del primo test di guida ha fatto registrare un percorrenza media di oltre 20 km con un litro. Tecnicamente il motore benzina è una sorta di range extender, la soluzione ideale per mettere in sicurezza quanto ad autonomia le elettriche, ma considerato dai costruttori un’inutile aggiunta visto che la transizione energetica va verso l’elettrico puro. Rispetto ad un motore tradizionale la Qashqai e-Power essendo di base un’elettrica scatta decisa grazie alla coppia a disposizione fino da zero giri tanto che la spinta è corposa e lineare. L’insonorizzazione dell’unità a benzina è notevole nonostante sia un 3 cilindri e anche il rotolamento degli pneumatici non dà alcun fastidio.

Loading...

A bordo si nota lo sforzo di offrire tecnologie digitali adeguati ai tempi moderni come il sistema NissanConnect con schermo da 12,3'' disponibile però solo sulla versione top, sulle altre c'è un valido 9” con Android Auto ed Apple CarPlay

Il merito è anche degli altoparlanti sistemati all’interno che trasmettono delle vere e proprie frequenze contrarie a quelle emesse dal motore che quindi si annullano a vicenda a vantaggio del confort di marcia. A tutto ciò si aggiunge il buon lavoro degli ammortizzatori e sull’assetto in generale che avendo un’escursione lunga assorbono in maniera controllata le asperità della strada. Per non parlare degli assistenti alla guida efficaci e graduali nell’intervento che forniscono anche il loro contributo. Dietro il volante non ci sono le tipiche palette per cambiare marcia dal momento che la Qashqai e-Power non ha un cambio o per regolare l’intensità del freno motore, con quest’ultima che può essere tarata su tre livelli intervenendo o dalla leva al centro del tunnel che, se messa su B, aiuta a recuperare energia senza penalizzare troppo la velocità o impostando la cosiddetta guida a singolo pedale. In teoria, questa tecnologia potrebbe permettere di non utilizzare il freno per rallentare dosando unicamente il pedale dell’acceleratore.

Questo, però, è vero fino a un certo punto dato che quando si rilascia il pedale, l’e-Pedal rallenta sì la vettura ma senza arrestarla completamente. La nuova Qashqai e-Power è già ordinabile a prezzi da 36.270 euro, 1.800 in più rispetto alla versione mild hybrid a benzina a parità di equipaggiamento che per la e-Power sono 5: Acenta, Business, N-Connecta, Tekna e Teckna+ con la differenza di prezzi tra base e top di gamma di circa 9 mila euro. La e-Power omologata ibrida può beneficiare della sosta gratuita sulle strisce blu e sull’accesso alle aree a traffico limitato a seconda delle direttive delle diverse città italiane.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti