Cassazione

Condannato per lesioni il tatuatore se il piercing si infetta

Il mancato rispetto delle norme igieniche, dovuto all’imperizia, alla negligenza e all’imprudenza fa scattare il reato

di Patrizia Maciocchi

Tatuaggi, quando il ricordo non è per sempre

Il mancato rispetto delle norme igieniche, dovuto all’imperizia, alla negligenza e all’imprudenza fa scattare il reato


1' di lettura

Rischia di essere condannato per lesioni il tatuatore che, per negligenza, imperizia e imprudenza non rispetta le norme di di igiene e di disinfezione nel posizionare il piercing. La Cassazione (sentenza 32870), conferma la responsabilità del reato, comunque prescritto, a carico della tatuatrice che aveva messo un orecchino ad una minore, con il consenso della madre, provocandogli però un danno biologico di tipo estetico anche se, quest’ultimo di natura non penale. La ragazzina aveva pagato con oltre 40 di malattia il suo capriccio di “abbellire” il lobo con un orecchino.

La sentenza

Visualizza

Le regole da seguire

Loading...

Senza successo la difesa chiede il beneficio del dubbio, in merito alla responsabilità della sua assistita, perché l’infezione poteva essere dovuta anche ad una cattiva igiene personale della ragazzina nei giorni successivi all’applicazione del cerchietto. Su questo però garantisce la madre della giovane che aveva controllato che la figlia seguisse la cura, di disinfezione del lobo e antibiotici, che gli era stata data al pronto soccorso dove avevano dovuto incidere l’orecchio, gonfio e rosso, per togliere il piercing. Al contrario due testimoni avevano affermato che la tatuatrice non aveva seguito le regole comuni di igiene: disinfettare mani, lobo e orecchino.

Il consenso dei genitori

Vista la prescrizione del reato la ricorrente se la cava con il pagamento delle spese processuali più 2000 euro da versare alla cassa delle ammende. La Cassazione in passato (sentenza 45345/2005) ha condannato un tatuatore, considerando il disegno al pari di una “malattia” perchè aveva inciso la cute di una minore, alterandola, senza il consenso dei genitori.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti