il quesito del lunedì

Condominio, animali domestici seppelliti in giardino: ok con autorizzazione

Generalmente occorre un documento che garantisca l’assenza di rischi igienico-sanitari. Le disposizioni applicabili variano da Regione a Regione

di Pierantonio Lisi


default onloading pic

2' di lettura

Il quesito. Cosa deve fare un amministratore di condominio di fronte a un condomino che seppellisce due gatti e un coniglietto morti nel giardino condominiale senza avvisare e senza alcuna autorizzazione? L.G.- Brescia

La risposta. Un regolamento dell’Unione europea prevede la possibilità di seppellire gli animali di compagnia (articolo 24, comma 1, lettera a, regolamento 3 ottobre 2002, n. 1774). Spetta poi alle competenti autorità interne provvedere a un'adeguata regolamentazione. Le disposizioni applicabili variano da Regione a Regione.

Generalmente occorre un'autorizzazione che garantisca l'assenza di rischi igienico-sanitari (visto il luogo di residenza del lettore, si può richiamare l'articolo 30 della legge Regione Lombardia n. 6/2004). Tale autorizzazione può essere rilasciata da un medico veterinario, il quale escluda la presenza di rischi per la salute pubblica (per la Regione Lombardia, si veda la deliberazione VII/20278 del 21 gennaio 2005).

Sul piano condominiale, non è detto che la sepoltura di animali domestici non rappresenti una forma di utilizzazione lecita di una parte comune. Naturalmente, occorre valutare le circostanze del caso (ampiezza del giardino, modalità della sepoltura eccetera).

L’amministratore, venuto a conoscenza dei fatti, dovrà richiedere al condomino che ha eseguito la sepoltura l'esibizione dell'autorizzazione necessaria e, in mancanza, segnalare il fatto al competente ufficio comunale. Per il caso in cui la sepoltura sia stata eseguita nel rispetto della normativa di settore, l'illiceità dell'operato del condomino dovrà essere valutata alla luce del concreto pregiudizio lamentato da altri condòmini, considerate le circostanze del caso.

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 20 gennaio 2020.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un ar chivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

È disponibile la nuova app del Sole 24 Ore scaricabile gratuitamente da Apple Store o Google Play

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...