Diretta streaming dalle 10.30

Confindustria, oggi l’assemblea con l’intervento di Draghi e il focus sulla ripartenza

I lavori dell’evento dell’industria italiana apriranno con il film prodotto da Confindustria e presentato alla mostra del Cinema di Venezia

di Nicoletta Picchio

Green pass, Bonomi: "Costo dei tamponi deve essere a carico del governo"

2' di lettura

Prima degli interventi, un video: il cortometraggio presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. Si aprirà così oggi, giovedì 23 settembre, l'assemblea pubblica di Confindustria, che anche quest'anno, come il 2020, si tiene quattro mesi dopo quella privata (che si è svolta come di consueto a maggio) a causa della pandemia.

“Centoundici. Donne e uomini per un sogno grandioso”, è il titolo del film, prodotto e ideato da Confindustria, per lanciare messaggi forti: il ruolo dell'industria come attore sociale nei grandi momenti di difficoltà del paese, la capacità dell'impresa di resistere e trasformarsi, l'importanza di “fare squadra” e “fare sistema”, l'attenzione alle categorie più deboli, in particolare le donne e i giovani, che sono stati più penalizzati dalla pandemia. Ma non solo: nel cortometraggio emerge anche lo sguardo verso il futuro e il coraggio di ripartire, oggi come nel Dopoguerra. Elementi di riflessione, condensati in meno di 15 minuti.

Loading...

Dopodiché prenderà la parola il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, nella sede del Palazzo dello Sport, a Roma. Imprenditori e istituzioni, governo, politica, sindacato. Quest'anno ha già annunciato un suo intervento il presidente del Consiglio, Mario Draghi: già in passato Giuseppe Conte, Silvio Berlusconi e Romano Prodi avevano preso la parola davanti agli industriali. Non parlerà invece, come sarebbe consuetudine, il ministro dello Sviluppo, Giancarlo Giorgetti presente in platea, che ha scelto di non intervenire per rispetto e stima nei confronti del premier. Saranno presenti le massime autorità dello Stato e quasi tutto il governo. Sarà in platea anche il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco.

La scelta del Palazzo dello Sport, fermo da due anni, non è legata solo alla maggiore capienza (consente di raddoppiare la platea dei partecipanti che dai 750 della scorsa edizione passano a circa 1700) Bonomi ha voluto dimostrare la vicinanza e il sostegno degli industriali anche al settore degli eventi che, insieme a quello dello spettacolo e della cultura in senso più ampio, è uno dei comparti più colpiti dall'emergenza sanitaria.

L'attenzione alle regole anti Covid è ferrea: per entrare sarà necessario il green pass. Top secret la relazione. Il presidente potrebbe lanciare un appello alla responsabilità e all'unità, sulla scia del Patto per l'Italia lanciato nella relazione del 2020 e invocato a più riprese negli ultimi mesi. Occorre mettere da parte le diversità identitarie e le contrapposizioni, lavorare insieme, società e forze economiche e civili. «Lavorare tutti insieme se si vuole costruire un'Italia migliore», come ha detto il presidente di Confindustria all'indomani della vittoria italiana gli europei. L’evento sarà in diretta streming su www.ilsole24ore.com

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti