ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùle novità del Dl rilancio

Congedo parentale straordinario fino al 31 agosto: 30 giorni per chi ha figli fino a 12 anni

L’estensione è importante perché consente a molti genitori che hanno smaltito ferie nel lockdown di poter stare in famiglia nel periodo estivo. Si riceve il 50% della retribuzione

di Annarita D'Ambrosio

Family act, cosa cambia: dai congedi all'assegno universale

L’estensione è importante perché consente a molti genitori che hanno smaltito ferie nel lockdown di poter stare in famiglia nel periodo estivo. Si riceve il 50% della retribuzione


2' di lettura

C’è tempo fino al 31 agosto per il congedo parentale straordinario legato all’emergenza Covid, quello che consente ai genitori di bambini fino a 12 anni di assentarsi dal lavoro fino a 30 giorni al 50% della retribuzione. L’estensione, importante nel periodo estivo, è stata ottenuta grazie a un emendamento al dl Rilancio approvato dalla commissione Bilancio della Camera e recepito nel testo dell’articolo 72 del Dl 34/2020 in sede di conversione in legge.

Come funziona il congedo

Il congedo parentale straordinario è attivo dallo scorso 5 marzo, cioè da quando sono state adottate misure di contenimento per la diffusione del coronavirus a livello nazionale e sono state chiuse le scuole di ogni ordine e grado. Si tratta di un congedo speciale Inps, che può essere utilizzato frazionato o continuativamente, in aggiunta a quello ordinario, rivolto a chi ha figli fino a 12 anni di età.

Loading...

Il congedo è alternativo al bonus per servizi di baby-sitting o l'iscrizione ai centri estivi ed è fruibile da parte di:
- lavoratori dipendenti del settore privato;
- lavoratori iscritti alla Gestione separata;
- autonomi iscritti all'Inps.

La misura è estesa anche ai dipendenti pubblici, per i quali tuttavia la gestione e l’erogazione delle spettanze per i periodi di assenza è interamente a carico dell'amministrazione di appartenenza.

Indennità e requisiti

L’indennizzo da parte dell'Inps, come precisa l’Istituto nella circolare numero 81 dell’8 luglio scorso, per il genitore è nella misura del 50% della retribuzione di riferimento con relativa contribuzione figurativa.

Il congedo spetta anche per i figli di età compresa tra 12 e 16 anni ma in tal caso non è prevista l’erogazione dell’indennità economica (né il riconoscimento della contribuzione figurativa utile ai fini pensionistici). In quest'ultimo caso è fatto divieto per il datore di lavoro di procedere al licenziamento del genitore assente con garanzia della conservazione del posto di lavoro.

Quanto dura il congedo

La durata del congedo, con l'entrata in vigore del decreto Rilancio passa a 30 giorni dagli iniziali 15 e la fruizione, nella circolare Inps dell’8 luglio indicata al 31 luglio 2020, andrà avanti un mese in più, fino al 31 agosto. Una estensione importante perché, nei giorni di lockdown, molti genitori hanno dovuto smaltire le ferie pregresse e ora sono nell’impossibilità di fruirne.

Resta confermato, inoltre, che la fruizione del congedo spetta in via alternativa da uno solo dei genitori per nucleo familiare, a patto che in famiglia non vi sia altro genitore beneficiario di altri sostegni al reddito per sospensione o cessazione attività lavorativa (cassa integrazione ad esempio) o disoccupato o non lavoratore.

Nel caso di figli disabili gravi, iscritti a scuole di ogni ordine e grado ospitati in centri diurni di assistenza, il congedo spetta ai genitori, anche affidatari, lavoratori (dipendenti o autonomi o parasubordinati) a prescindere dall'età del figlio.

Come richiedere il congedo straordinario

Bisogna presentare un’apposita domanda all'Inps attraverso il sito ufficiale dell’Istituto, in modalità telematica.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti