Sport

Coni, Malagò: "Astori patrimonio del calcio italiano"

a cura di Datasport


2' di lettura

A poche ore dalla notizia della morte di Davide Astori, Giovanni Malagò ha indetto una conferenza stampa. "Mi sembrava giusto fare un omaggio a Davide Astori - ha detto il Presidente del Coni e commissario straordinario della Lega Serie A - un patrimonio del calcio italiano. Sono rimasto allibito, senza parole. Una tragedia e un dramma, era un ragazzo nel pieno della sua attività sportiva. La sua morte a poche ore da una partita di calcio deve porre l'accento sulla necessità di controlli sempre costanti in tutto lo sport, non solo nel calcio. Ho chiesto, insieme al Commissario Straordinario della Federcalcio Roberto Fabbricini di far osservare un minuto di raccoglimento in tutte i campionati. Rivolgo le mie condoglianze alla famiglia di Davide Astori, da parte di tutto lo sport".   Immediata la scelta di rinviare la giornata di Serie A: "E' stata la decisione giusta, perché il calcio che io voglio è uno sport fatto di valori, di ideali, di condivisione di emozioni. Quando Marco Brunelli mi ha dato la notizia, ho chiesto di non fare alcun comunicato: era giusto che a farlo per prima fosse la Fiorentina, dopo aver contattato i familiari di Astori. Dopo ho sentito le prime due squadre che stavano per scendere in campo, Genoa e Cagliari. Alcuni giocatori sardi hanno subito esternato il desiderio di non giocare, e Preziosi ha mostrato massima collaborazione. Poi mi sono consultato con i presidenti delle altre società, Marcello Nicchi, Damiano Tommasi sulle altre partite. La partita più sensibile era certamente il derby di questa sera, Milan-Inter, perché c'erano 80 mila spettatori. Ho contattato anche il Ministro degli Interni, in quanto è anche una questione di ordine pubblico". Adesso, si discute sul recupero della giornata: "Domani è in programma una riunione con tutti i presidenti e dirigenti dei club di Serie A. Molte squadre hanno un calendario molto ricco e fitto, non escludo nessuna soluzione".

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...