CONTENUTO PUBBLICITARIO

Connettività “always on”, produttività e intrattenimento su più schermi. Grazie a Samsung l'integrazione perfetta fra smartphone e pc si chiama Galaxy Chromebook Go

4' di lettura

La sfida di reinventare il PC portatile è al centro dell'attenzione da anni ma non ha ancora portato a una soluzione definitiva e vincente, nonostante i grandi sforzi compiuti per ottimizzare il form factor (convertibili, 2 in 1 con schermo touch, tablet con tastiera) e trovare il compromesso ideale fra esperienza d'uso e prestazioni. La nuova vita del personal computer, assicurano vari esperti, sarà più simile alle logiche funzionali degli smartphone e oggi questa rivoluzione inizia a diventare realtà. Un pc sempre acceso proprio come il telefonino, sempre “always on” grazie anche alla connettività mobile integrata e con una lunga autonomia delle batterie, non è più un'idea proiettata nel futuro ma un'innovazione immediatamente accessibile.

La sfida in questione è importante anche perché il personal computer sta vivendo una nuova giovinezza, sicuramente avviata dalla pandemia e dalla necessità di lavorare e di frequentare le lezioni da remoto e ora destinata a proseguire grazie a un ulteriore salto in avanti della tecnologia. A livello di CPU, infatti, i processori basati su architettura Arm, come gli Snapdragon di Qualcomm, si stanno confermando delle validissime alternative rispetto ai tradizionali chipset a tecnologia x86 (Intel o Amd) mentre alla voce sistema operativo, Chrome Os, il software di Google, promette di essere un'opzione più snella e più prossima al linguaggio degli smartphone di quanto non lo sia o lo possa essere Windows.

Portabilità e versatilità
La possibilità di operare con una tastiera e un monitor più grande di quello dello smartphone, almeno per specifiche attività, è diventata oggi sempre più comune anche fra i più giovani. Ed è proprio per incontrare le esigenze di una fascia molto più estesa di utenti che Samsung ha sviluppato Galaxy Chromebook Go, un notebook Chrome Os equipaggiato con display TFT da 14 pollici in alta risoluzione, processore dual-core Intel Celeron N4500 “Jasper Lake”, fino a 8 Gbyte di memoria Ram e fino a 128 Gbyte di spazio di archiviazione con un'unità allo stato solido eMMC. Per chi cerca un laptop entry level ottimizzato per l'apprendimento e per semplici attività documentali, il Galaxy Chromebook Go è il computer ideale, perché fa della portabilità (il peso è inferiore a 1,5 Kg e lo spessore è di 16 mm) una caratteristica importante e della connettività un plus, grazie al supporto delle reti 4G-LTE (tramite apposito slot per schede nano SIM), dello standard Bluetooth 5.1 e del protocollo WiFi 6 802.11ax.

Il Chromebook Go è un laptop che si fa apprezzare per il design e la resistenza, prerogativa quest'ultima estremamente utile per chi necessita di un computer da portare sempre con sé. La certificazione MIL-STD-810G, in particolare, lo rende molto difficilmente attaccabile da acqua e pioggia, urti e vibrazioni, altitudine ed umidità, temperature estreme e shock termici. Un altro suo grande pregio è quindi la durata della batteria, un requisito fondamentale per la mobilità: l'autonomia si estende fino alle 12 ore, coprendo abbondantemente l'intera giornata. Dal punto di vista del software, infine, il pregio di questo notebook è nella possibilità di utilizzare senza problemi gli applicativi di produttività di Microsoft Office (Word, Excel e PowerPoint) e nella capacità di sfruttare l'intelligenza di Google Assistant per gestire attività come l'invio di mail o controllare i dispositivi smart presenti in casa attraverso i comandi vocali.

Un ecosistema intelligente
Il vero valore aggiunto che Samsung porta in dote agli utenti con Galaxy Chromebook Go è comunque l'esperienza di operare su più schermi in modo fluido, veloce, intuitivo e in totale sicurezza grazie al cloud. Connettere in modalità seamless il notebook agli smartphone Galaxy, come Samsung Galaxy S21 o i nuovi pieghevoli Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Z Fold 3, infatti, rende più semplice e naturale sia l'attività lavorativa e di studio che quella di intrattenimento e svago. Grazie alla funzione PhoneHUB, in particolare, è possibile visualizzare le ultime finestre di Google Chrome aperte sul device mobile oppure controllare la percentuale di batteria e il segnale di rete dello smartphone, rispondendo ai messaggi di testo ricevuti direttamente dal portatile.

Con Wi-Fi Sync, invece, il Chromebook Go può connettersi automaticamente a reti wireless sicure già memorizzate sullo smartphone Galaxy per evitare di memorizzare e ricordare le password mentre con Nearby Share si possono condividere istantaneamente fra il laptop e lo smartphone foto, video e altri tipi di file tra. Il compito di Smart Lock, invece, è quello di trasformare lo smartphone Galaxy in una chiave wireless per sbloccare il Chromebook Go senza dover digitare alcuna password mentre la funzione Instant Tethering permette di collegare velocemente in rete il PC usando lo smartphone come hotspot, qualora la rete Wi-Fi fosse non disponibile.

La combinazione fra gli smartphone Galaxy e i Chromebook Go è un'innovazione del mobile computing che promette affidabilità e produttività all'insegna della praticità e della facilità d'uso. Lo schermo con cerniera apribile fino a 180 gradi, per esempio, permette di condividere facilmente il display con altre persone, in classe o durante le riunioni, senza correre il rischio che questo si rompa accidentalmente quando totalmente aperto. Ma non solo. A portata di touch e di comandi vocali c'è tutto l'ecosistema di servizi e applicazioni smart di Samsung, un ecosistema pensato per rendere totalmente fluido, piacevole e funzionale l'utilizzo e la condivisione di diversi dispositivi connessi (telefoni, tablet, elettrodomestici, sistemi audio video, accessori) attraverso un'unica app mobile, SmartThings, e un assistente virtuale, Bixby 2.0, il cuore della piattaforma Iot di Samsung che sfrutta l'intelligenza artificiale per anticipare le esigenze degli utenti apprendendo dai loro comportamenti.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti