Estate sempre in carica, 5 power bank da portare in viaggio

2/7Grandi Viaggi

Consigli per l'acquisto


default onloading pic

Come sempre in questi casi, la scelta del prodotto migliore è funzionale alle proprie specifiche esigenze: non serve quindi acquistare obbligatoriamente il power bank dotate delle ultime tecnologie o quello che abbia maggior capacità per essere sicuri di aver fatto un buon acquisto. Si parte quindi dal verificare quanti dispositivi saranno da ricaricare e dallo stimare la frequenza con la quale si utilizzerà la batteria portatile aggiuntiva perché sono di fatto questi i parametri che definiscono la capacità (mAh) necessaria e di conseguenza le dimensioni, il peso, le caratteristiche tecniche (numero di porte Usb, funzioni di ricarica rapida e carica intelligente…) e il prezzo dell'accessorio. Per chi affronta lunghi viaggi o escursioni particolarmente impegnative, il consiglio degli esperti è quello di utilizzare un power bank da almeno 20.000 mAh per garantire il pieno di energia allo smartphone e ad altri dispositivi per più giorni e senza ovviamente dipendere da una presa elettrica. Con una batteria da 10.000 mAh (o anche da 5.000 mAh) le prestazioni sono ovviamente inferiori ma si guadagna in portabilità e costi.

Riproduzione riservata ©

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...